Cronaca

Scappa in taxi dall'Austria per vedere il Lussari: ragazzo disabile ritrovato a Tarvisio

Il Soccorso Alpino di Cave del Predil era stato allertato dal centro internazionale di polizia di Thörl Maglern nelle ricerche del giovane

Il santuario del Monte Lussari

L'allarme era scattato oggi intorno alle 14: il centro internazionale di polizia di Thörl Maglern aveva allertato la stazione di Cave del Predil del Soccorso Alpino e Speleologico nelle ricerche di un ragazzo austriaco del 1995 disabile senza problemi.

La fuga

Il ragazzo, era scomparso ieri mattina da St. Veit e la polizia austriaca si era messa sulle sue tracce. Analizzando tutti i dati a disposizione e avendo appreso che uno dei desideri del ragazzo era quello di raggiungere il santuario del Lussari - si è poi appreso che si è servito di un taxi austriaco per raggiungere l'Italia -  il Soccorso Alpino, assieme alla polizia, ai Carabinieri e alla Guardia di Finanza di Sella Nevea hanno cominciato a raccogliere informazioni nel tarvisiano nell'anello del Lussari. Si è scoperto che il ragazzo aveva raggiunto ieri Malga Lussari, dove aveva chiesto informazioni al malgaro per raggiungere il santuario ma poi ha raggiunto a piedi la Val Saisera e la pista da fondo e poi ha trascorso la notte all'addiaccio sotto il temporale.

Il ritrovamento

Questa mattina il ragazzo ha preso un taxi a Valbruna che lo ha lasciato a Tarvisio e da qui si è poi recato presso un albergo del posto dove l'albergatore gli ha offerto ospitalità. È proprio in questo albergo che il ragazzo è stato ritrovato sano e salvo dal Soccorso Alpino e riaccompagnato al centro di Thörl Maglern dove attendevano i suoi familiari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scappa in taxi dall'Austria per vedere il Lussari: ragazzo disabile ritrovato a Tarvisio

UdineToday è in caricamento