menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Friuli Venezia Giulia ultima per l'erogazione di mutui per l'acquisto di case

La variazione in negativo è stata registrata de Kìron per Tecnocasa durante il secondo trimestre 2017

Quota - 13,8%. Questa è la percentuale negativa che pone il Friuli Venezia Giulia come ultima regione d'Italia per quanto riguarda la variazione nel secondo trimestre 2017 delle erogazioni di prestiti per l'acquisto di abitazioni a famiglie consumatrici. A verificarlo è stato l’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa che ha analizzato nel dettaglio l’andamento dei finanziamenti sul territorio regionale. Nel secondo trimestre 2017 crescono la Valle d'Aosta, il Trentino Alto Adige, la Campania, la Sardegna e la Lombardia. Il dato di maggiore impatto, essendo in piena controtendenza rispetto all'andamento nazionale e alla maggioranza delle altre regioni, è quello della Valle d'Aosta che fa registrare una crescita di quasi il 23%. Il Friuli Venezia Giulia è invece il fanalino di coda e traina al ribasso la media italiana con un -13,8%

Italia

Le famiglie italiane hanno ricevuto finanziamenti per l’acquisto dell’abitazione per 12.982,7 milioni di euro, rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente si registra una variazione delle erogazioni pari a -1,8%, per un controvalore di -240,7 milioni di euro. La fotografia indica un ridimensionamento nell’erogazione del credito concesso alle famiglie, in controtendenza rispetto al +11,5% registrato nel primo trimestre 2017 e al +7,0% del quarto trimestre 2016. Il primo semestre 2017 si è chiuso con 25.286,9 milioni di euro erogati, con una variazione pari a +4,3% rispetto ai primi sei mesi del 2016.

Friuli Venezia Giulia

Le famiglie friulane e giuliane hanno ricevuto finanziamenti per l’acquisto dell’abitazione per 289,9 milioni di euro, che collocano la regione all’11° posto per totale erogato in Italia, con un’incidenza del 2,23%; rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente in regione si registra una variazione delle erogazioni pari a -13,8%, per un controvalore di -46,4 milioni di euro. Se si osserva l’andamento delle erogazioni nella prima parte dell’anno, e si analizzano quindi i volumi del primo semestre 2017, la regione  mostra una variazione positiva pari a +0,2%, per un controvalore di +,9 mln di euro. Sono dunque stati erogati in questi primi sei mesi 582,3 mln di euro, volumi che rappresentano il 2,30% del totale nazionale.

Province del Fvg

Nel secondo trimestre 2017 le province del Friuli-Venezia Giulia hanno evidenziato il seguente andamento. La provincia di Udine ha erogato volumi per 115,6 mln di euro, facendo registrare una variazione rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno pari a -30,1%. Nel primo semestre 2017 sono stati erogati 65,1 mln di euro, pari a +12,4%.A Trieste sono stati erogati volumi per 63,1 mln di euro, corrispondenti a una variazione rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente pari a -2,3%. Nel semestre sono stati erogati 143,5 mln di euro (+7,3%). La provincia di Pordenone ha erogato volumi per 77,5 mln di euro, la variazione sul trimestre è pari a +2,1%. I primi sei mesi dall’anno hanno evidenziato volumi per 124,1 mln di euro, corrispondenti a +6,3%. In provincia di Gorizia i volumi erogati sono stati 33,7 mln di euro, con una variazione pari a +10,9%. Quelli nella prima parte dell’anno sono stati 249,6 mln di euro, (-8,6% rispetto al primo semestre dell’anno scorso).

REGIONI-Mercato-mutui-II-trimestre-2017-Gruppo-Tecnocasa-768x435-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento