menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tutto pronto per Friuli Doc, tra specialità gastronomiche, showcooking ed eventi

Dal 7 al 10 settembre, Udine si trasformerà in un caleidoscopio di colori, sapori, suoni e profumi

A Friuli Doc la grande varietà enogastronomica sarà l’indiscutibile protagonista della festa. Passeggiando tra gli oltre 150 stand, i visitatori troveranno prelibatezze e leccornie di una terra poliedrica, ricca di prodotti invitanti e ricette golose. “Uno spettacolo per ogni senso” è il tema scelto per questa nuova edizione della kermesse che, dal 7 al 10 settembre, trasformerà Udine in un caleidoscopio di colori, sapori, suoni e profumi. Sarà, quindi, possibile assistere alla preparazione dei piatti della tradizione, lasciarsi guidare da profumi e aromi, scoprire pietanze che incantano per colori e abbinamenti, farsi accompagnare dallo sfrigolio delle pentole sul fuoco, abbandonarsi ai sapori di specialità che si apprezzano sempre come fosse la prima volta.

Luoghi e specialità

Piazza Matteotti invita tutti “In Piazza... con Gusto“ e si conferma il cuore della festa con showcooking, musica, l'enoteca dei migliori Vini DOC e DOCG e le eccellenze del Friuli Venezia Giulia come il Montasio e il prosciutto di San Daniele.
In via Mercatovecchio l’ERSA presenta “L’agricoltura a colori” con i prodotti del marchio di certificazione “AQUA”, il comparto biologico della regione, i prodotti agroalimentari tradizionali, e aggiunge laboratori, approfondimenti delle tipicità del FVG, incontri e degustazioni guidate. Poco distante, piazza Marconi propone i vini di Buttrio e piazza San Cristoforo il frico di Carpacco.
Piazza Duomo e dintorni ospitano le antiche tradizioni e i mille sapori della cucina carnica: frico, cjarsons, blecs, speck e prosciutto, ma anche formaggi, dolci, birra, trota e polenta, accompagnati da vini friulani DOC proposti dal Consorzio Oro Ramandolo di Nimis e dal  Refosco proposto dalla Pro Loco di Faedis. Proseguendo in piazza Belloni si possono gustare l’oca e il mais di Morsano al Tagliamento, in Via Cavour spazio a tipici come olio, formaggi di capra e non, mele e miele, mentre Via Vittorio Veneto ospita le botteghe artigiane che ripropongono e ci fanno scoprire  i mestieri delle tradizioni, che spesso si tramandano di generazione in generazione.
Piazza Venerio si apre a un mix regionale particolarmente ricco, a partire dai sapori medievali di Valvasone alle golosità del mare di Marano Lagunare, passando per le specialità proposte da Zompicchia di Codroipo, Terra di Risorgive. Piazza XX settembre ospita sapori molto vari e particolari: oltre alla zucca di Bagnaria Arsa, ai cais di Trivignano, ai formaggi e al frico di Coderno, vere chicche di gusto, è possibile fare un salto nelle Valli del Torre con i formaggi e il tiramisù di Gemona, coniglio in porchetta e patate di Ribis, cervo e vini Doc di Savorgnano del Torre, fragole e lamponi di Attimis.
In Largo Ospedale Vecchio, invece, verranno proposte le leccornie del Tarvisiano come gli gnocchi di susine con cannella, lo stinco al forno, funghi e polenta, mentre piazza Primo Maggio, nuova location di questa edizione, ospiterà gli gnocchi di Godia, la birra di San Giorgio di Nogaro, i pescatori di Trieste, le golosità a base di pesce di Cervignano del Friuli.
Per finire, nel piazzale del Castello si possono ritrovare le specialità del Friuli collinare: il toro di Buia, il frico di Flaibano, il prosciutto di San Daniele, i piatti a base di bufalo di Pagnacco, il filetto di Majano, i tagliolini di Vilegnove, costa e sunetis da Montegnacco, il coniglio di Ciconicco e il formaggio di Brazzacco.

Showcooking ed esibizioni culinarie

Alla grande festa di Friuli Doc 2017, in programma a Udine dal 7 al 10 settembre, sono numerosi gli appuntamenti imperdibili dedicati al gusto. I più richiesti sono sicuramente gli showcooking, le esibizioni culinarie che, da qualche anno, registrano il tutto esaurito. L’invito è per tutti “ In Piazza...con gusto”, nella suggestiva cornice del salotto cittadino di piazza Matteotti, che ospiterà quattro chef e alcune delle loro esclusive ricette, in quattro incontri il venerdì e sabato (alle ore 11, 15, 17.30 e 20), più tre la domenica (alle ore 11, 15 e 17.30). Le divertenti conversazioni su cibi e ricette saranno accompagnate quest’anno da un inedito sottofondo musicale, in linea con il tema della rassegna “uno spettacolo per ogni senso”.
C’è grande attesa per il ritorno della coppia Rizzi-Persegani, che ogni anno riscuote grande successo. Daniele Persegani, tra gli ospiti fissi della trasmissione “La prova del cuoco” su Rai Uno e la friulana Franca Rizzi, volto familiare in tutte le case degli italiani attraverso il  programma Casa Alice in onda su AliceTv, intratterranno il pubblico con un mix di ricette e simpatia.
Da Casa Alice a Friuli DOC. A far coppia sempre con Franca Rizzi, proprio come in TV, ci sarà, quest'anno per la prima volta a Udine, lo chef Marco Valletta, che ci condurrà alla scoperta di ricette innovative.
Franca sarà la vera padrona di casa e accompagnerà nella preparazione delle specialità anche altri due importanti personaggi: il maestro pasticcere e panificatore Alessandro Bresciani, che ci introdurrà alla preparazione di alcuni dolci, e il maestro dell'arte bianca Giovanni Gandino, per  un viaggio nel mondo della pizza e della focaccia.


Minestra di fagioli. Oltre agli showcooking sono tanti altri gli appuntamenti culinari da non perdere: venerdì 8 alle 18 in piazza Libertà, torna un’iniziativa che accompagna Friuli Doc dalla sua prima edizione. Si tratta della tradizionale distribuzione al pubblico della minestra di fagioli, una ricetta della storia della cucina friulana preparata dalle Lady Chef del Friuli Venezia Giulia. Il ricavato delle donazioni verrà devoluto in beneficienza.


Frico gigante. I golosi di frico devono invece annotare una tappa irrinunciabile: domenica 10 alle 12.30, in piazza Libertà, sarà preparato un “frico gigante” dalla caratteristica forma rotonda, che avrà un’ampiezza massima di circa 2 metri e mezzo. L’iniziativa, a cura del Consorzio per la tutela del formaggio Montasio, darà vita a un frico da record, cotto direttamente sul posto, che sarà offerto gratuitamente ai visitatori che vorranno assaggiare questa specialità. 
 
Sfoglia senza frontiere. Largo al divertimento anche con la seconda edizione della staffetta a squadre di “Sfoglia senza frontiere”. Ispirata agli indimenticabili giochi senza frontiere, la competizione prevede la partecipazione di squadre composte da 4 partecipanti e una riserva. I concorrenti dovranno fare a gara a chi preparerà e stenderà la sfoglia di pasta migliore, nonostante gli ostacoli e le difficoltà che dovranno affrontare.  Il primo appuntamento è fissato per sabato 9, alle 16.30, in piazza Matteotti, mentre la finalissima si terrà domenica 10 alla stessa ora. A fare da giudici l’inossidabile coppia Rizzi-Persegani che sapranno incoraggiare i concorrenti a dare il meglio per vincere questa sfida all'ultimo “mattarello” e conquistare il titolo di migliori “stenditori di sfoglia”. Chi volesse partecipare può presentarsi un po' prima direttamente in piazza con il nome della squadra già definito.

Degustazioni. In via Mercatovecchio l’Ersa ha predisposto un’area dedicata alle degustazioni guidate, formulate come veri e propri showcooking con spiegazioni e chef all'opera per illustrare i prodotti del territorio. Dalle 11 di venerdì 8 settembre fino alle 20 di domenica 10, saranno quindici gli appuntamenti con le degustazioni e gli incontri per conoscere tutti i segreti dei prodotti del territorio. Si parlerà e si degusteranno dai formaggi alle confetture, passando per la rosa di Gorizia, il Tiramisù (diventato prodotto agroalimentare tradizionale del Fvg), le mele e le birre agricole friulane. Non mancheranno i prodotti Dop, come il prosciutto di San Daniele, né quelli al “top”, come il Figomoro da Caneva, che saranno degustati con vino in abbinamento sabato 9 settembre dalle 11 alle 12. Ma ci sarà spazio anche per moltissimi altri prodotti, come le lumache allevate in Friuli Venezia Giulia (domenica 10 dalle 12.30), le grappe, lo zafferano, le preparazioni a base di Pezzata Rossa Italiana o con la Blave.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento