menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Friulani popolo di spazzacamini che produce il Pinot e il Soave"

La descrizione è contenuta in un sussidiario delle edizioni Giunti distribuito anche in alcune scuole primarie dela nostra regione. La reazione di Alessandro Colautti del Pdl: "La Regione intervenga presso il ministero dell'Istruzione"

"Friulani popolo di spazzacamini che produce il Pinot e il Soave e che parla un dialetto, il furlan".  Così la pensano gli autori del sussidiario «Nel Giardino dei Saperi» edito da Giunti scuola e utilizzato in alcune scuole primarie del Friuli Venezia Giulia.

Di certo un passo in avanti rispetto al " gente alcolizzata e con l’alito pesante" di Paolo Villaggio, ma in quel caso si trattava di umorismo e non di formazione scolastica.

La descrizione del testo ha suscitato  la reazione del capogruppo del Pdl in Consiglio regionale, Alessandro Colautti, che ha presentato un'interpellanza alla Giunta sulla questione. "Nel descrivere le minoranze linguistiche della nostra regione - afferma Colautti - il sussidiario riporta testualmente che 'in alcune zone gli abitanti parlano il tedesco e lo sloveno, mentre lo stesso dialetto friulano, il furlan, è diffuso in gran parte della regione. Forse gli autori del sussidiario non sono a conoscenza delle disposizioni della legge nazionale 482/1999, che riconosce il friulano a tutti gli effetti come lingua storica, al pari di tedesco e sloveno, e per questo tutelata dalla legge. Ma non è finita qui. Vi sono inesattezze anche sull'agricoltura del Fvg, visto che sono indicati come vini pregiati prodotti il Pinot e il Soave, senza minimamente citare le vere eccellenze vinicole del nostro territorio, come il Friulano, il Sauvignon, il Picolit, il Terrano, il Refosco e il Pignolo. Ultima chicca: come personaggio tipico della zona viene indicato lo spazzacamino del carnevale friulano, il 'rolar', che certamente non è tra i più conosciuti della nostra realtà. La Regione intervenga presso il ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, affinché vengano corrette le informazioni errate sul Fvg contenute nel sussidiario di Giunti scuola, previo parere dell'Ufficio scolastico regionale, e dare così finalmente un quadro veritiero della nostra regione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Attualità

Covid, oggi in regione 336 positivi e 29 vittime

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento