Si frattura al femore scendendo dalla montagna, soccorso un 29enne ceco

Il ragazzo si trovava in compagnia di un amico. L'intervento a cura del Cnsas e della Guardia di Finanza di Sella Nevea

Un 29enne di Praga - J.M. - è caduto poco dopo aver iniziato la discesa da Forcella Lavinal dell'Orso verso la Spragna, versante della Val Saisera, procurandosi una sospetta frattura al femore nel pomeriggio di ieri. Il ragazzo era in compagnia di un coetaneo, anche lui della Repubblica Ceca, con il quale aveva condiviso da sabato l'escursione, partita dalla Val Saisera, attraverso la via ferrata Amalia e il sentiero attrezzato Ceria Merlone. 

Il ragazzo è stato soccorso dal Cnsas di Cave del Predil. L’intervento è stato innescato attraverso chiamata al 112, tramite il quale il Soccorso Alpino e la Guardia di Finanza di Sella Nevea sono stati attivati. Il recupero è avvenuto con l'elicottero della.centrale operativa con a bordo il medico e il tecnico del Cnsas, che si sono calati per stabilizzare e recuperare il ragazzo, che è stato portato a Udine.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Impresa edile ha lavori fino ad aprile 2020 ma non trova operai: «Rischiamo di chiudere tutto»

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Morto folgorato al primo giorno di lavoro, si va al processo

  • FOTONOTIZIA Auto ribaltata in tangenziale

  • Distruggono la piscina di Feletto, danni per oltre 50mila euro

  • È ritornato il giustiziere delle piste ciclabili, avvistato oggi a rigare le auto parcheggiate

Torna su
UdineToday è in caricamento