rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca

Frasche e osmize del Friuli Venezia Giulia: addio alle tradizionali indicazioni

Una recente circolare di Fvg Strade ha imposto nuove restrizioni per disciplinare gli storici simboli appesi lungo le strade della regione

Destinato a scomparire un simbolo ormai storico delle strade del Friuli (in particolar modo di quello Orientale) e del Carso. Le frecce e i ramoscelli utilizzati per indicare la presenza in zona di frasche o osmize aperte rischiano l'estinzione. Frasca, frasche Friuli-4Per andare a mangiare i prodotti tipici e a bere un bicchiere di vino durante le scampagnate domenicali sarà più facile oramai impostare il navigatore piuttosto che andare all'avventura. 

La replica : "nessun divieto, solo snellito l'iter"

A stabilirlo è stata Fvg Strade Spa, società che ha ricevuto in dote le funzioni in materia di viabilità locale e regionale. La Spa, attenendosi strettamente alla normativa vigente, ha recentemente inviato ai comuni una circolare in cui dichiara «di non poter considerare la posa di una frasca a tutti gli effetti quale posa di un impianto pubblicitario» ma aggiungendo che a tal proposito «non saranno più rilasciati atti amministrativi al riguardo».

L’eventuale apposizione della frasca lungo strade di propria competenza dovrà rispettare le ordinarie norme dettate dal Codice della Strada. Ciò significa, come ribadisce la Spa, che il palo di sostegno con relativo cartello non potrà essere apposto:

  • sulle isole di traffico delle intersezioni, né in corrispondenza delle intersezioni
  • non potrà essere apposto sulla segnaletica stradale
  • non potrà contenere alcuna scritta che faccia riferimento all’attività commerciale
  • potrà essere apposto durante il solo periodo di apertura dell’attività cui fa riferimento, facendo attenzione a non arrecare offese all’estetica delle strade ed all’economia ecologica ed in ogni caso dovrà essere ripristinata prontamente la situazione in concomitanza alla chiusura dell’attività, provvedendo alla pulizia degli spazi pubblici temporaneamente occupati.
  • Inoltre non dovrà ingenerare confusione con la segnaletica stradale, ridurne la visibilità o l’efficacia,  arrecare disturbo visivo agli utenti della strade o distrarne l’attenzione con conseguente pericolo per la sicurezza della circolazione nè infine costituire ostacolo o impedimento alla circolazione delle persone invalide.

Frasca, frasche Friuli-3

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frasche e osmize del Friuli Venezia Giulia: addio alle tradizionali indicazioni

UdineToday è in caricamento