menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il nuovo francobollo per i 2.200 anni di Aquileia

Accolta dal Ministero dello Sviluppo economico la proposta di emissione di una carta-valore commemorativa dedicata ai 2.200 anni dalla fondazione della città friulana

La proposta era stata presentata al Ministero dello Sviluppo Economico da Alberto Bergamin, direttore della fondazione So.Co.Ba. assieme al presidente della Fondazione Aquileia, Antonio Zanardi Landi e dall'allora sindaco di Aquileia, Gabriele Spanghero.

Il francobollo

La proposta comprendeva l'emissione di un francobollo commemorativo raffigurante la Basilica Patriarcale e dedicato ai 2.200 anni dalla fondazione di Aquileia. L'origine della città, infatti, si fa risalire all'epoca romana. Fu fondata dai triumviri Publio Cornelio Scipione Nasica, Gaio Flaminio e Lucio Manlio Acidino, inviati dopo la distruzione di un nascente insediamento celtico da parte del console Marcello. In seguito, divenne la IV Città d’Italia e la IX dell’Impero Romano, fu sede di un Patriarcato con una delle più estese diocesi d’Europa e, vent’anni fa, con le sue aree archeologiche e la sua Basilica Patriarcale, è stata riconosciuta sito UNESCO.

La proposta

“Con l’accoglimento da parte del MISE della proposta, si chiude un’importante pagina - commenta Alberto Bergamin - un iter complesso ma concluso positivamente grazie all’interessamento fattivo del Ministro Patuanelli che ha dimostrato grande attenzione ad Aquileia e alla nostra proposta. Il francobollo commemorativo conterrà l’immagine della Basilica Patriarcale e sarà emesso in occasione della celebrazione dei SS. Patroni di Aquileia (12 luglio) con un annullo speciale che sarà attivato con la collaborazione di Poste Italiane. Il successo di questa iniziativa conferma, una volta di più, l’importanza di una collaborazione concreta e fattiva tra le istituzioni a vario titolo responsabili della conservazione e valorizzazione del patrimonio religioso, storico e culturale di Aquileia.”

La fondazione

Zanardi Landi, invece, dichiara: “Esprimo la mia piena soddisfazione e la mia viva gratitudine nei confronti del promotore della bella iniziativa, che contribuirà a diffondere una più ampia conoscenza del patrimonio culturale e artistico del sito UNESCO e della Città friulana”. Il presidente Zanardi Landi si è da parte sua attivato a favorire analoghe emissioni filateliche da parte delle Poste Vaticane e delle Poste Magistrali dell’Ordine di Malta.

Il sindaco

Anche il sindaco di Aquileia, Emanuele Zorino, si unisce al direttore della fondazione So.Co.Ba. e al presidente della Fondazione Aquileia: È un modo iconico di ricordare Aquileia, in un segno, che è un simbolo, si racchiude una storia millenaria che con questa Amministrazione stiamo valorizzando, sin dal nostro insediamento. Siamo davvero felici che un altro tassello si aggiunga alle numerose iniziative che vedono Aquileia protagonista e di cui noi ci facciamo sostenitori e promotori".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Attualità

Covid, oggi in regione 336 positivi e 29 vittime

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento