menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il forno crematorio a Paderno spacca il consiglio comunale

La decisione di spostare il forno crematorio a Paderno sta sollevando ancora molte perplessità. Minoranza fuori dall'aula durante l'ultimo consiglio comunale

Fa ancora discutere la scelta di spostare il forno crematorio a Paderno. L'amministrazione comunale giustifica la decisione dichiarando che «permetterà da un lato di ottenere un forte risparmio e dall’altro di creare un impianto che permetta, in prospettiva, di gestire le necessità che emergeranno da qui ai prossimi trent’anni. Nulla c’entrano, invece, le emissioni, che sono a basso impatto ambientale».

L'emendamento aggiunto all'ultimo momento

A cercare di convincere i cittadini, ma ancor prima l'opposizione di minoranza in consiglio comunale, è il vicesindaco e assessore ai lavori pubblici Loris Michelini. L'ultimo problema relativo alla questione forno crematorio, infatti, risale all'ultima seduta del consiglio, quando la giunta ha presentato il testo della delibera però modificato con un emendamento di ben 28 pagine, facendo scaturire la reazione della minoranza che non ha avuto il tempo di verificarne la correttezza. La delibera è stata così approvata senza il voto della minoranza.

Le criticità

«Per quanto riguarda il dettaglio della questione - precisa Michelini -, il Cimitero monumentale di San Vito sarebbe stato non solo poco adatto al nuovo impianto per motivi di spazio ma, essendo vincolato dalla Soprintendenza, avrebbe avuto inevitabili limitazioni nei margini di intervento; l’area di Paderno ci permetterà invece sia un notevole risparmio, grazie all’utilizzo di una parte della sala del commiato, oggi praticamente inutilizzata, pari a circa 200mila euro, con la possibilità di applicare ai residenti uno sconto del 20%, sia di pensare in prospettiva il nuovo tempio crematorio, che sarà dotato di tecnologie all’avanguardia nella depurazione delle emissioni e permetterà di gestire per i prossimi anni le esigenze di Udine e dei comuni limitrofi». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Chi può prenotare il vaccino? L'elenco completo delle categorie

Attualità

Tutti a vaccinarsi, mega coda in Fiera a Udine

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento