Forni di Sopra, si amplia l’offerta sciistica

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

Sono iniziati i lavori di manutenzione e ampliamento della pista da fondo in località Santaviela, di fronte alle seggiovie del Varmost e che si snoda lungo il fiume Tagliamento per 13 chilometri. A comunicarlo il sindaco Marco Lenna, con l’entusiasmo di chi avvia un cantiere sapendo che sarà un servizio aggiuntivo fondamentale per l’offerta turistica del proprio Comune. A questa si aggiungerà un’ulteriore novità per lo sci da discesa sul Varmost”, aggiunge. Entro l’anno sarà a disposizione degli amanti dello sci da discesa la variante Plan dei Pos, presso la Malga Varmost, lunga 850 metri che andrà ad aggiungersi ai percorsi già conosciuti. La pista Varmost è tra le più lunghe a livello italiano con i suoi 6 chilometri di sviluppo. È una pista di media difficoltà che parte dai 2100 metri del monte Crusicalas ed arriva alla base della seggiovia quadriposto a 930 metri. “Con questi interventi la nostra località si porrà con maggior impatto competitivo ed offrirà servizi sportivi e di intrattenimento di assoluta novità ed efficacia, ad inaugurare la nuova stagione invernale”. La pista a fondovalle, per lo sci di fondo, spiega il sindaco, sarà usufruibile anche in notturno e gli amanti dello sci nordico più esperti potranno raggiungere anche l’area biathlon dove potranno allenarsi al tiro al poligono. Per chi volesse sciare in notturna, l'anello di 1200 metri è aperto dalle ore 18 alle 20 di ogni mercoledì e venerdì. Gli anelli di fondo di Forni di Sopra sono adatti ad ogni esigenza di sciatore, dai più esperti ai principianti, offrendo percorsi diversificati. Il percorso totale raggiunge i 13 chilometri, mentre il percorso illuminato si snoda in 1200 metri. La pista è sempre ben innevata, grazie all’ impianto di innevamento artificiale. La pista è inserita nel Dolomiti Nordic Ski, il circuito internazionale di piste da fondo più grande d'Europa, area di allenamento per i campioni di casa Martin Coradazzi e Daniele Cappellari, azzurri della Squadra Italiana di Fondo e Biathlon. L'anello è anche omologato FIS per gare internazionali a livello europeo ed ha ospitato gare ufficiali di Coppa Europa Il centro fondo è gestito dalla Società Sportiva Fornese, in collaborazione con il Comune di Forni di Sopra e PromoturismoFVG.

Torna su
UdineToday è in caricamento