menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto tratta da www.trasporti-fvg.it

foto tratta da www.trasporti-fvg.it

Forni di Sopra: il Varmòst è sempre più la montagna di Capodistria

Forni di Sopra e Capodistria vogliono rafforzare il loro sodalizio trentennale attraverso interscambi di turismo estivo e invernale, feste e gastronomia

Il sindaco di forni di Sopra, Lino Anziutti , alcuni giorni fa giorni fa si è recato a Capodistria per incontrare Boris Popovic, senatore e sindaco della città slovena, e Bojan Sturm, il responsabile dello Sci Club locale che da circa 30 anni porta gli appassionati sloveni di sport su neve sulle piste nostrane del Varmòst. L'occasione è stata utile oltre per pianificare la prossima stagione turistica, anche per stringere un gemellaggio ancora più forte fra le due realtà.

Spiega il sindaco: "Ho inteso porre in evidenza questi 30 anni di collaborazione, sodalizio ancora oggi molto importante per il turismo fornese. Inoltre, abbiamo organizzato per le prossime feste natalizie un incontro ufficiale a Forni di Sopra". Per quella occasione saranno organizzati alcuni concerti che coinvolgeranno sia il coro locale che quello di Capodistria in una festa con le specialità gastronomiche delle due località. Inoltre, si è deciso anche di intensificare i rapporti fra le due città con interscambi reciproci di turismo sociale e sportivo. Già dal prossimo anno un gruppi di anziani fornesi passerà le proprie vacanze a Capodistria, mentre alcuni gruppi di sportivi sloveni effettueranno dei ritiri nel centro dolomitico. "Il nostro intento – ha concluso il primo cittadino fornese – è far sì che Forni per i capodistriani diventi la loro montagna, d’estate e d’inverno".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, in Friuli continuano a calare ricoveri e contagi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento