menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuove telecamere in città, fondo da 110 mila euro per aumentare la videosorveglianza

Saranno monitorate alcune aree a rischio del territorio di Udine. Ecco quali

Il Ministero degli Interni ha stanziato 110.175 euro per l’installazione di nuovi sistemi di videosorveglianza da porre in alcune aree a rischio presenti nel territorio udinese. Il fondo è in arrivo grazie ad uno dei primi atti sottoscritti dalla Giunta Fontanini dopo il suo insediamento. Il 27 giungo era stato infatti stipulato un Patto per l’attuazione della sicurezza urbana da parte del Sindaco e del Prefetto e che prevedeva l’istituzione di un tavolo per adottare strategie volte a tutelare l’ordine pubblico e il contrasto di ogni forma di illegalità, favorendo l’impiego delle forze di polizia per far fronte alle esigenze del territorio.

Nuove telecamere

I nuovi occhi elettronici saranno posizionati in aree particolarmente delicate quali il parco Moretti, il parco del Cormor, la rotonda del Terminal Nord, i sottopassi di via Cernaia, via Manzini angolo via Parini, viale Ungheria all’incrocio con via del Pozzo, viale Europa Unita, via Ciconi, via Tullio, viale Palmanova.

Atto di sicurezza

“Finalmente da Roma arriva un segnale di attenzione nei conforti della nostra città", ha commentato l’assessore alla sicurezza Alessandro Ciani alla notizia dell’arrivo del contributo da parte del Viminale. “Gli obiettivi - ha precisato l’assessore - sono quelli di prevenire e contrastare i fenomeni di criminalità diffusa e predatoria, promuovere il rispetto del decoro urbano, contrastare il vandalismo, il degrado e il deturpamento del territorio, favorire la fruizione virtuosa dello spazio pubblico, agire sui comportamenti cosiddetti antisociali come schiamazzi, maleducazione, aggressività, monitorare le zone maggiormente a rischio e prevenire i danni derivanti dall’inciviltà di alcuni”. “Esprimo grande soddisfazione per il finanziamento ottenuto e garantisco che lavorerò immediatamente con gli uffici e con tutti i soggetti deputati alla tutela della sicurezza e dell’ordine pubblico affinché il progetto sia realizzato quanto prima. Fa piacere che uno dei primi atti del sindaco abbia riguardato proprio il tema della sicurezza e che ora ci siano ingenti disponibilità economiche per affrontarlo in maniera efficace attraverso uno straordinario potenziamento del sistema cittadino di videosorveglianza”, ha concluso Ciani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Tutti a vaccinarsi, mega coda in Fiera a Udine

Attualità

Coronavirus, in Friuli continuano a calare ricoveri e contagi

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Incidente in Pontebbana, la vittima è una donna di Tavagnacco

  • Sport

    Udinese-Bologna 1:1 | La vittoria sfuma di rigore

  • Attualità

    Coronavirus, i ricoveri calano ancora, 8 i decessi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento