rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca Centro / Via Fabio Asquini, 33

750 mila euro dal Fondo per l’Audiovisivo: previsti tre bandi per il 2017

La somma sarà destinata ai professionisti locali per la formazione, lo sviluppo e la distribuzione. Quest'anno ricorre inoltre il decimo anniversario di attività del Fondo per l'Audiovisivo

E' di ben 750 mila euro il budget messo a disposizione dall’Amministrazione Regionale per i tre bandi previsti per l’anno in corso dal Fondo per l'Audiovisivo del Fvg che quest'anno festeggia i 10 anni di attività. Cifre importanti che sottolineano l’impegno costante nel sostenere le imprese e i professionisti del cinema del nostro territorio.

Saranno tre le occasioni per poter richiedere specifici contributi: dal 21 febbraio al 21 marzo, successivamente dal 5 al 30 giugno e, infine, dal 2 al 27 ottobre. I settori interessati sono, come sempre, quelli della Formazione, dello Sviluppo dei progetti e della Distribuzione dei prodotti realizzati destinati al mercato regionale, nazionale ed internazionale. Per partecipare è sufficiente scaricare dal sito www.audiovisivofvg.it formulari e Linee Guida, che contengono tutte le informazioni utili in merito ai requisiti di ammissibilità dei progetti.

Nato nel 2007 grazie alla Legge Regionale sul Cinema e finanziato dall’Assessorato alle Attività Produttive, il Fondo ha come obiettivo principale il supporto e la crescita della produzione audiovisiva del territorio, nonché la qualificazione delle relative risorse professionali. Da gennaio 2011, una modifica della Legge ne ha affidato la gestione all’associazione Fondo per l’Audiovisivo del FVG, rendendola in questa maniera autonoma rispetto alla Film Commission con sede a Trieste. Tra i lavori più importanti sostenuti dal Fondo in questi dieci anni di attività e presentati con successo ai più importanti festival cinematografici nazionali e internazionali possiamo ricordare Zoran, il mio nipote scemo, TIR, The special need, Dancing with Maria, Happy time will come soon e il recente L’ultima Spiaggia.

Una delle ultime realizzazioni video regionali, terminata anche grazie al Fondo per l'Audiovisivo, è stata Friûl Revolution, la mini serie tv più grande e sovversiva del Fvg

Che cosa è il Fondo per l’Audiovisivo del FVG: Finanziato dall’Assessorato alle Attività Produttive della Regione Friuli Venezia Giulia, il Fondo per l’Audiovisivo del FVG si pone come obiettivo principale quello di favorire lo sviluppo delle imprese locali che operano nel settore della produzione audiovisiva, nonché di contribuire alla qualificazione delle relative risorse professionali. Attraverso l’istituzione di più Bandi all’anno l’Amministrazione Regionale, tramite il Fondo, concede contributi ad imprese di produzione indipendenti aventi sede nel Friuli Venezia Giulia fino alla misura massima del 50 per cento della spesa ammissibile per la formazione, lo sviluppo di progetti e la distribuzione di prodotti audiovisivi destinati al mercato regionale, nazionale e internazionale;  il beneficiario dovrà garantire il resto del finanziamento. Per le borse di studio, il contributo potrà arrivare al 90 per cento. Tre sono i settori interessati alla richiesta dei contributi: FORMAZIONE, SVILUPPO e DISTRIBUZIONE. Possono venire presentate opere dei seguenti generi: cortometraggi, filmati d’animazione, documentari e fiction.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

750 mila euro dal Fondo per l’Audiovisivo: previsti tre bandi per il 2017

UdineToday è in caricamento