Didattica a distanza: in arrivo 60mila euro per le scuole del Friuli Venezia Giulia

Il Decreto Ristori, approvato martedì pomeriggio in Consiglio dei Ministri permetterà, con 60 mila euro, un incremento decisivo per la didattica digitale

Immagine d'archivio

Torna la didattica a distanza e tornano anche i problemi con internet: il Decreto Ristori, approvato martedì pomeriggio in Consiglio dei Ministri "permetterà, con 60 mila euro, un incremento decisivo per la didattica digitale e l’acquisto di nuovi dispositivi e strumenti di connettività del Friuli Venezia Giulia". Lo dichiarano in una nota i deputati del Fvg, Sabrina De Carlo e Luca Sut.

"A rafforzamento di tali misure il decreto firmato dalla Ministra Azzolina, elargirà alle scuole di II grado ulteriori 3,6 milioni di euro, finalizzati a garantire una adeguata connessione e a migliorare così la didattica digitale per le studentesse e gli studenti che ne fossero ancora privi”, spiegano i portavoce.

Una grande opportunità per le scuole della regione che finalmente potranno adeguarsi ed essere al passo coi tempi. Con l’approvazione del decreto ristori e il piano della Ministra Azzolina, il M5S raggiunge un importante risultato che garantirà – ne siamo certi - un’istruzione di qualità, più equa ed inclusiva per gli studenti più fragili”, chiosano De Carlo e Sut. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto lungo la strada regionale: perde la vita una donna

  • Mille ordini a settimana: nessuno ferma più i friulani del delivery esotico

  • L'omino Michelin sorride ai ristoranti friulani, ecco le stelle 2021 della famosa Guida

  • Vaccino anti Covid-19, ecco il piano del Friuli Venezia Giulia

  • Dati in miglioramento: oggi la decisione del governo sul nuovo colore del Fvg

  • Nuovo record di contagi in FVG, oggi 1432 nuovi positivi e 25 morti

Torna su
UdineToday è in caricamento