Il Fogolâr Civic rende omaggio ai venetisti

Friulanisti in piazza con la bandiera della Serenissima. "Non nostalgie di un dominio 'foresto' ma solidarietà con un popolo vicino che rivendica i propri diritti"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

In occasione della Festa del Friuli a Udine il Movimento Civico Culturale Alpino-Adriatico "Fogolâr Civic" e il Circolo Universitario Friulano "Academie dal Friûl" hanno voluto esprimere simbolicamente solidarietà a quella parte della società civile del vicino Veneto che rivendica il diritto all'autodeterminazione della propria gente. Dopo due secoli la bandiera storica della Repubblica di Venezia è riapparsa in città, non più in ossequio a un dominio "foresto" ma come atto liberale di omaggio alla storia e alle istanze democratiche di autogoverno di un popolo vicino, facente capo anch'esso anticamente alla metropoli 'friulana' di Aquileia.

Torna su
UdineToday è in caricamento