rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca

Legambiente, due foci fortemente inquinate in provincia di Udine

I risultati delle analisi di Goletta Verde, presentati oggi a Trieste, evidenziano la cattiva salute della foce del Tagliamento e di quella dello Stella

Su 10 punti monitorati in Friuli Venezia Giulia, tre sono risultati "fortemente inquinati": la foce canale via Battisti incrocio largo Caduti per la libertà a Muggia (Trieste), la foce del fiume Stella a Precenicco (Udine) e la foce del Tagliamento a Lignano Sabbiadoro (Udine). Sono i risultati delle analisi dei campioni d'acqua prelevati dai volontari e dalle volontarie di Goletta Verde, la campagna estiva che Legambiente porta avanti da anni a livello nazionale, presentati oggi a Trieste in occasione dell'ultima tappa dell'iniziativa.

Sono invece risultati entro i limiti di legge a Trieste la spiaggia presso il viale Miramare, a Barcola e la spiaggia di Sistiana a sinistra del porto turistico a Duino Aurisina. In provincia di Gorizia i 3 punti campionati risultano entro i limiti di legge: la spiaggia libera presso il parco giochi via delle Giarrette in località Marina Julia a Monfalcone, la foce del fiume Isonzo in località Punta Sdobba e la spiaggia presso viale del Sole incrocio con via Svevo a Grado. A Udine, entro i limiti di legge due punti: i pressi dello scarico del depuratore di Lignano Sabbiadoro e la spiaggia presso lungomare Trieste incrocio via Gorizia, sempre nella stessa località.

Il presidente di Legambiente Fvg, Sandro Cargnelutti, ha elencato una serie di proposte per migliorare la qualità delle acque regionali: "accelerare la realizzazione delle infrastrutture e allacciamenti alla fognatura nei comuni del bacino scolante e portare a compimento il revamping del depuratore di Lignano" e "destinare una quota minima alle spiagge libere o libere attrezzate". Ha ricordato inoltre "il ritardo nelle operazioni di bonifica del sito di interesse nazionale Caffaro a Torviscosa, che dista quattro chilometri dalla Laguna, rispetto ai tempi stabiliti da un apposito decreto". "Come ci ricorda l'ultimo rapporto dell'Ipcc, non è più ammissibile che amministrazioni, cittadini e imprese continuino ad avere comportamenti e stili di vita che non tengano conto della sostenibilità", ha sottolineato Katiuscia Eroe, portavoce di Goletta Verde.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legambiente, due foci fortemente inquinate in provincia di Udine

UdineToday è in caricamento