Flash Mob contro la violenza sulle donne, oltre 100 le adesioni

Una mobilitazione importante alla quale hanno preso parte donne e uomini, nel rispetto delle norme anti-contagio. Un momento di riflessione, di ricordo, di presa di coscienza a sostegno di tutte quelle donne di ieri e di oggi, vittime di violenza

Le immagini del Flash Mob

Un Flash mob in pieno centro città ad Aquileia contro la violenza sulle donne, per dire basta, per combatterla, per ricordare tutte coloro che ne sono rimaste vittima.

La manifestazione

A pochi metri dalla Basilica, un centinaio di persone, 80 donne e 20 uomini, hanno partecipato alla mobilitazione unendosi in due cerchi concentrici stringendo in ogni mano, il capo di un nastro rosso che li collegava ad altre due persone. Una catena umana di solidarietà, senza fine. 

IMG-20201004-WA0010-2

Questo ha consentito di mantenere il distanziamento fisico necessario a causa del COVID, e allo stesso tempo, rinsaldare un legame, manifestando la volontà collettiva di essere presenti per supportare le donne che vivono situazioni di violenza.

Un tema, quello della violenza, oggi più attuale che mai e che tocca ancora un numero troppo alto di persone.

Oltre 180 le adesioni anche da parte dei rappresentanti delle istituzioni, tanto che il Comitato, è già al lavoro per organizzare i prossimi eventi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuove regole da stasera: cosa succede per scuole, bar e ristoranti

  • A Codroipo apre "Molo12", il ristorante di pesce di uno chef stellato

  • Covid: C'è una vittima ed è boom di contagi, in Fvg oggi sono 219 i nuovi positivi

  • Fedriga: "Misure restrittive proprio per evitare un nuovo lockdown"

  • Bar aperti oltre la mezzanotte, c'è una prima "vittima" delle nuove regole

  • Annullate le sagre, ma a Udine c'è un posto dove poter mangiare castagne con la ribolla

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento