Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca Centro / Piazza della Libertà

Rubati i garofani rossi deposti dai cittadini in piazza Libertà per il 25 aprile

Singoli cittadini avevano riempito il terrapieno di piazza Libertà a Udine con garofani e altri fiori rossi in vista del 75esimo anniversario della liberazione d'Italia dal nazifascismo, ma nella notte sono stati portati via da ignoti

Erano stati deposti in piazza Libertà con amore e riconoscenza da tanti singoli cittadini in occasione della celebrazione del 25 aprile, ricorrenza dai 75 anni dalla Liberazione dal nazifascismo, ma qualcuno ha pensato di portarli via. Fiori rossi, per lo più garofani, simbolo della Resistenza e di questa giornata storica per l'Italia: appoggiati sul terrapieno della piazza cittadina, simbolo non solo della libertà dal nazifascismo bensì da tutte le dittature, quella piazza che il 2 maggio del 1945 si era riempita di udinesi in festa celebranti la libertà, che da quel giorno le regalò il nome. 

piazza-5

Ignoti, però, li hanno tolti. Nella notte tra ieri oggi, qualcuno ha pensato di fare sparire il simbolo di una giornata che per la prima volta non ha visto scendere in piazza le migliaia di persone che ogni 25 aprile celebrano questo anniversario.

«Chiunque sia stato ha fatto un brutto gesto», ha dichiarato il primo cittadino Pietro Fontanini una volta informato della cosa. Anche la Net, da noi contattata, ha escluso che siano stato i suoi operatori a portare via i fiori dalla piazza e quindi l'ipotesi che sta circolando è che siano i "soliti" detrattori di questa celebrazione ad essersi mossi per boicottare lo svolgimento anche di questa piccola celebrazione spontanea, visto che le manifestazioni ufficiali non sono state autorizzate. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubati i garofani rossi deposti dai cittadini in piazza Libertà per il 25 aprile

UdineToday è in caricamento