menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Metalmeccanici: la Fiom è il primo sindacato in Friuli

L’esito dei rinnovi Rsu vede i metalmeccanici Cgil primi a Udine col 57,5% dei voti

È la Fiom-Cgil il sindacato più rappresentativo nelle aziende metalmeccaniche friulane. Ad attestare il suo primato i verbali delle elezioni delle Rsu tenutesi nelle aziende della provincia di Udine aderenti a Federmeccanica, depositati questa settimana alla Direzione provinciale del lavoro, secondo l’iter previsto dal protocollo nazionale sulla rappresentanza firmato da Cgil-Cisl-Uil e Confindustria.

I rinnovi in questione, che hanno interessato 44 aziende, per un totale di quasi 10mila lavoratori coinvolti e 4.400 votanti, hanno avuto luogo in gran parte nel biennio 2014-2015, ma nella lista depositata figurano anche quelli svolti in precedenza e validi ai fini dell’accordo sulla rappresentanza, in quanto successivi al 16 marzo 2012. La classifica, a oggi, vede la Fiom in testa con la maggioranza assoluta dei consensi, il 57,5%, e con 90 delegati eletti sui 147 complessivamente assegnati. Al secondo posto la Fim-Cisl, con il 34,4% dei voti e 48 delegati, terza la Uilm con il 8,1% e 9 delegati.

«Questo grande risultato – dichiara il segretario provinciale dei metalmeccanici Cgil Maurizio Balzarini – rispecchia la tendenza che si sta registrando a livello nazionale, con la Fiom in testa in 19 regioni su 20 e un consenso medio superiore al 60%, ad attestare l’impegno profuso in questi anni dalla nostra categoria su tutte le più importanti vertenze del settore, dalla contrarietà agli accordi separati sul rinnovo dei contratti nazionali, al caso Fiat e alla nostra mobilitazione contro il jobs-act. Il voto evidenzia il reale peso della Fiom tra i lavoratori, peso di cui non si può non tenere conto nel momento in cui parte la difficile trattativa con Federmeccanica sul rinnovo del contratto nazionale».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento