menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si finge rider che consegna il cibo, in realtà è uno spacciatore

La Squadra volante ha identificato due uomini coinvolti nel traffico di droga nella giornata di ieri

Detenzione illecita ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, resistenza a pubblico ufficiale e inottemperanza all’ordine del questore di abbandonare il territorio nazionale. Sono queste le ipotesi di reato per le quali è stato arrestato nel pomeriggio di ieri, da uomini della Squadra volante udinese, un 32 enne pakistano.

I fatti

Gli agenti, verso le ore 17.30, hanno identificato uno straniero a piedi nei pressi di piazzale Osoppo. Il soggetto ha iniziato a correre in mezzo al traffico, tentando la fuga. Uno dei poliziotti si è lanciato al suo inseguimento ed è riuscito a bloccarlo in via Colugna, dopo averlo visto lanciare qualcosa. Ammanettato l’uomo, che aveva anche tentato di colpire il poliziotto, gli operatori hanno recuperato anche quanto gettato. Si trattava di un involucro di cellophane, con all’interno 25 grammi di hashish, frazionati in cinque dosi, pronte per essere cedute. Allo straniero, irregolare, e senza fissa dimora e alcun genere di occupazione o fonte di reddito, con precedenti specifici, sono stati sequestrati anche 75 euro in banconote di piccolo taglio, ritenuti provento di precedenti cessioni. L’uomo è stato arrestato e trattenuto nelle camere di sicurezza della questura, a disposizione dell’autorità giudiziaria che stamane ha convalidato l’arresto e fissava la nuova udienza per il patteggiamento.

polizia

La copertura

Nello stesso pomeriggio, gli agenti di una seconda Volante hanno controllato invece in via Cairoli un cittadino straniero a loro noto per diversi precedenti. Lo straniero, un pakistano 28 enne senza fissa dimora, aveva sulle spalle una zaino termico utilizzato per le consegne a domicilio, con il quale sperava di passare inosservato ed eludere i controlli degli agenti. I poliziotti si sono subito accorti che lo zaino sporco e maleodorante era soltanto una sorta di copertura per l’uomo che, tra l’altro, manifestando un evidente nervosismo al controllo, ha lasciato cadere a terra un pezzo di hashish di circa 7 grammi. Lo straniero, nullafacente e privo di occupazione o altre fonti di reddito, è stato denunciato a piede libero per la detenzione illecita. La sostanza è stat sequestrata assieme a 90 euro in banconote di piccolo taglio, ritenuti provento di precedenti cessioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, in Friuli continuano a calare ricoveri e contagi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento