Finge un doppio furto per accusare la ex compagna: scoperto e denunciato

Il piano messo in opera da un uomo di Faedis è stato svelato dai militari della Compagnia di Cividale del Friuli

Alla fine il denunciante è stato a sua volta denunciato. E' finita così la vicenda nata questa estate quando un 55enne di Faesis si era rivolto ai carabinieri della stazione locale per far luce su un doppio furto subito nella sua abitazione lo scorso giugno e settembre.

Le accuse

Secondo la versione dell'uomo, l'autrice del colpo non poteva che essere la sua ex convivente e fidanzata, una compaesana di 42 anni che avrebbe sottratto durante una sua incursione un orologio d’oro e una fede appartenenti alla presunta vittima 

Le indagini

La donna, però, dopo le attente verifiche effettuate dai militari dell'arma della Compagnia di Cividale del Friuli, è stata pienamente scagionata. I carabinieri hanno infatti acclarato convergenti elementi di responsabilità nei confronti del denunciante medesimo.

La verità

Nel corso di una perquisizione delegata dall’autorità giudiziaria nella casa del 55enne, i militari hanno infatti rinvenuto nascosti entrambi i preziosi dichiarati asportati. Il predetto è stato così deferito in stato di libertà all’A.G. per il reato di calunnia.

Potrebbe interessarti

  • Leva militare: come funziona a Udine

  • Cantinetta del vino in casa, quale scegliere

  • Viaggio in auto: come combattere il caldo

I più letti della settimana

  • Lignano, chiamano il taxi ma arriva qualcun altro

  • Ritrovata Lorena in uno stavolo di montagna: è viva ma semi incosciente

  • Si distendono a terra aspettando le auto mentre l'amica li filma, ragazzini rischiano l'investimento

  • Giornata no per i locali lignanesi, chiusi il Mr. Charlie e La Pagoda di Pineta

  • Va dal medico perché in sovrappeso, scopre di essere incinta al settimo mese

  • Ruba un'auto, sperona i carabinieri e poi cerca di rubargli la pistola, arrestato

Torna su
UdineToday è in caricamento