Fidanzatini minorenni picchiano e rapinano un coetaneo

Il giovane è stato schiaffeggiato alla fermata dell'autobus e costretto a ad andare a casa per recuperare oro e telefoni cellulari per un valore complessivo di 2mila euro

Hanno avvicinato uno studente 16enne mentre aspettava l'autobus nel pomeriggio di venerdì, lo hanno schiaffeggiato e si sono  fatti consegnare il portafogli con all'interno 10 euro. Poi lo hanno costretto ad andare a casa e sottrarre oggetti in oro, due cellulari e un lettore Mp4, per un totale di 2 mila euro.

Gli autori della rapina sono una coppia di fidanzatini udinesi: un adolescente di 16 anni nullafacente, già noto alle forze dell'ordine, e una studentessa di 17, incensurata. I due sono stati individuati e denunciati dai carabinieri della stazione di Udine Est per rapina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuove regole da stasera: cosa succede per scuole, bar e ristoranti

  • A Codroipo apre "Molo12", il ristorante di pesce di uno chef stellato

  • Fedriga: "Misure restrittive proprio per evitare un nuovo lockdown"

  • Bar aperti oltre la mezzanotte, c'è una prima "vittima" delle nuove regole

  • Annullate le sagre, ma a Udine c'è un posto dove poter mangiare castagne con la ribolla

  • Coronavirus: 90 nuovi casi, tre decessi, due focolai a Martignacco e Gradisca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento