Cronaca

“Fidant te sô onestât furlane...”. Lettera a Fontanini da “Europa Aquileiensis”

Il nuovo partito euroregionalista friulano, guidato dal prof. Alberto Travain, scrive al nuovo Primo Cittadino udinese: “Non si riduca a semplice amministratore, ma sia proponga anche come raccordo della Friulanità e della Mitteleuropa nel solco di Aquileia!”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

“Oggetto” ovvero “cantin”: “indirizzo di saluto al nuovo Sindaco di Udine” o “salutazion dal gnûf Sindic di Udin”. Ecco il testo, bilingue, italiano-friulano, del messaggio ufficiale, che il Coordinamento Politico Euroregionalista Friulano / Coordenament Politic Euroregjonalistic Furlan “Europa Aquileiensis”, a firma del suo coordinatore prof. Alberto Travain, ha recapitato il 15 maggio 2018, a Palazzo D'Aronco, per l'on. Pietro Fontanini.

“Pregiatissimo nostro, il Coordinamento Politico Euroregionalista Friulano / Coordenament Politic Euroregjonalistic Furlan 'Europa Aquileiensis' accoglie con fiduciosa soddisfazione il Suo avvento a Palazzo D'Aronco quale Primo Cittadino di una Udine, che vorremmo comunità forte, radicata, coesa ed inclusiva, mobilitativa e partecipativa, propulsiva, al centro di quella Mitteleuropa affratellata originariamente da Madre Aquileia e ancor oggi allo sbando dopo la catastrofe, cento anni or sono, dell'impero adriatico-danubiano erede di quello cosmopolita dei Cesari. Anche grazie senz'altro ai nostri appassionati contributo e supporto, Lei, Signor Sindaco, potrà non ridursi ad essere un mero Amministratore di una piccola città nel Nordest dell'Italia, ma quanto meno ambire ad agire come una sorta di 'governatore' di una 'nuova Aquileia', rinnovato motore e laboratorio di cultura civica, autorità morale di raccordo concreto nell'attualità non solo del Friuli ma di genti e terre di quella che fu nel corso dei secoli l'Europa 'aquileiese'. L'aiuteremo, per la totale condivisione da Lei dimostrata in ordine ai nostri punti programmatici focali. Riterremmo che, già per la formula di giuramento e per l'esposizione degl'indirizzi del Suo programma amministrativo, Lei possa ispirarsi anche certo, in parte, al nostro documento, da Lei fatto proprio il 10 maggio scorso. Confidando nella Sua friulana onestà... / Nestri preseât, il Coordinamento Politico Euroregionalista Friulano / Coordenament Politic Euroregjonalistic Furlan 'Europa Aquileiensis' al salude content in fiducie la Sô vignude in Palaç Daronc par sorestant di un Udin, che o volaressin comunitât fuarte, inlidrisade, unide e ospitâl, ribaltone e partecipadore, stombli, tal mieç di chê Mittel-Europe cuside ai timps di Mari Aquilee e ancjemò vuê sbandade daûr dal dilembo, cent agns indaûr, dal imperi jenfri l'Adriatic e la Danau, ereditât dal marimont dai Cesars. Ancje in graciis sigûr dai nestris contribût e supuart cun passion, ve che Lui, Siôr Sindic, al podarà no cjatâsi ridot a sorestant sempliç di une piçule citât de Alte Italie orientâl, ma almancul smirâ di compuartâsi compagn scuasit di un 'governadôr' di une 'Aquilee gnove', motôr e farie rionzûts di culture civiche, autoritât morâl in stât sul concret di tirâ dongje no dome il Friûl ma popui e tieris di chê che e je stade, dilunc dai secui, la Europe di Aquilee. Lu judarìn, pal bon acet plen che Al à pandût viers dai nestris ponts di program primaris. O calcolaressin che, za pe formule dal zurament e pe espression des dretis dal So program di aministrazion, juste al puedi ispirâsi ancje, un toc, a chel nestri document acetât di Lui cumò ai 10 di Mai. Fidant te Sô onestât furlane...”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Fidant te sô onestât furlane...”. Lettera a Fontanini da “Europa Aquileiensis”

UdineToday è in caricamento