Fico: «Senza verità su Regeni rapporti Italia-Egitto sempre tesi e poco sereni»

Il presidente della Camera dei Deputati, in visita al Cairo, è stato da subito chiaro sulla vicenda del ricercatore di Fiumicello

Roberto Fico

«Ci ho tenuto molto a dire al presidente Al-Sisi che questo è il punto all'ordine del giorno, dell’opinione pubblica italiana, della famiglia Regeni: questo è il punto dello Stato italiano e non arretreremo mai»: lo ha detto al Cairo il presidente della Camera dei Deputati, Roberto Fico, riferendosi alla «verità definitiva» sul caso di Giulio Regeni e all'esigenza di «prendere gli uccisori» del ricercatore friulano, ma anche a svelare «tutto il sistema che si muoveva dietro gli esecutori materiali».  «Senza l'esito di un processo e la verità», ha premesso, «i rapporti fra Italia ed Egitto sono sempre complicati, poco sereni, sono tesi».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cede un pezzo di autostrada, A4 chiusa tra Porto e Latisana

  • Operaio trovato morto in casa a soli 42 anni

  • Provoca i giocatori dell'Udinese, scatta il parapiglia e poi scappa

  • Tira un pugno in faccia ad una donna incinta e fugge, sconcertante episodio a Friuli Doc

  • Scontro in A4, 23enne udinese incastrato nell'abitacolo di un'auto

  • Autovelox verso Lignano senza pietà, multa per un chilometro oltre il limite

Torna su
UdineToday è in caricamento