menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La festa degli "eroi silenziosi", gli agenti che lavorano ogni giorno lontano dai riflettori

Il 9 giugno si svolgerà a Villanova di San Daniele del Friuli un'intera giornata dedicata alle forze dell'ordine, dove saranno illustrate tutte le loro attività

È facile, in occasione di grandi calamità, spendere parole di lode nei confronti delle forze dell'ordine che si impegnano per soccorrere popolazioni in pericolo. È meno facile ricordarsi degli agenti che operano quotidianamente nel silenzio mediatico per contrastare l'emergenza collettiva causata giorno per giorno da incidenti, infortuni, incendi e sinistri, piccoli o grandi che siano.

Per questo motivo, la Sezione di Udine dell'Associazione Nazionale della Polizia di Stato, congiuntamente al suo Gruppo Motociclisti “A Manete”, hanno deciso di dedicare ai suoi agenti, con il patrocinio della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri, della Regione Fvg e del comune di San Daniele del Friuli, la quarta giornata "Eroi silenziosi", in programma domenica 9 giugno a Villanova di San Daniele del Friuli.

Il programma

Verrà realizzato un “villaggio sicurezza”, nel quale si potrà assistere alle attività poste in essere a prevenzione e a soccorso del cittadino da tutti gli operatori che concorrono a garantirle. Un'area dedicata alla Safety & Security del territorio, delle  città e delle nostre strade. Si potranno vedere da vicino i mezzi e le attrezzature utilizzate da tutte le forze dell'Ordine e del Soccorso, dalle FF.OO., ai Vigili del Fuoco, dalla Protezione Civile al Corpo Forestale Regionale, mentre gli operatori del Numero Unico di Emergenza “112” risponderanno alle domande riguardanti questo servizio.

Piccole ruote crescono

Saranno presenti anche Istruttori qualificati della Federazione Motociclistica Italiana che presenteranno il progetto “Piccole Ruote Crescono”, un percorso nel quale i ragazzi imparano ad usare la bici negli imprevisti, superando ostacoli improvvisi, detriti dissuasori di velocità, frenate di emergenza su terreni diversi ed in equilibrio precario.

L'incontro

In questa occasione si svolgerà anche l'incontro "V Motoraduno Regionale Interforze memorial degli amici e colleghi Zanier - Cragnolino – Ruttar", dedicato agli agenti che hanno perso la vita in servizio.

Contro il bullismo

Il progetto però è ancora più ampio poiché ha interessato gli scolari dell'Istituto Comprensivo di San Daniele del Friuli, nel progetto concorso “Blocchiamo il Bullo!!!'”. I ragazzi delle classi IV e V delle scuole primarie, accompagnati a scuola dai pullman della Polizia di Stato hanno incontrato tutti i rappresentanti della Questura di Udine i quali hanno illustrato loro il problema del bullismo e suggerimenti di come affrontarlo, parlando con i propri genitori, con gli educatori e con le Forze dell’Ordine ma anche creando squadra ed unirsi per contrastare il fenomeno. Al termine, agli scolari è stata lanciata la “sfida”  “Blocchiamo il Bullo!!”, dandogli il compito di realizzare elaborati di qualsiasi genere che rappresentino il fenomeno e le loro soluzioni per contrastarlo.
Tutti i lavori realizzati saranno esposti nell'area festeggiamenti e i primi 4 classificati saranno premiati. 

Le collaborazioni

La giornata, oltre ai patrocini, può contare sulla collaborazione del Comando Provinciale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, della Croce Rossa Italiana Comitato di Udine nochè della Federazione Motociclistica Italiana. La Pro Loco Vilegnove sostiene l'iniziativa gestendo chioschi enogastronomici e nel pomeriggio, intrattenimenti musicali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Chi può prenotare il vaccino? L'elenco completo delle categorie

Attualità

Tutti a vaccinarsi, mega coda in Fiera a Udine

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento