Cronaca Via Roma

Raffica di furti nella Bassa friulana: fermata una banda di malviventi

Si tratta di un quartetto proveniente dall'est europeo. Il gruppo è ritenuto responsabile di una serie di colpi messi a segno lo scorso mese di settembre tra San Giorgio di Nogaro, Cervignano e la zona dell'isontino

I carabinieri del Nucleo operativo radiomobile di Latisana, nell'ambito di un'articolata attività investigativa coordinata dalla procura della Repubblica di Udine, hanno individuato in provincia di Venezia i presunti responsabili di una serie di furti nella Bassa friulana.



Il 27 settembre, a Mira, hanno fermato gli albanesi E.Z. di 22 anni, A.K. di 28 anni, F.F. di 25 anni e il serbo A.G. di 37 anni, tutti nullafacenti. Gli ultimi tre sono anche irregolari sul territorio nazionale.

BASSA FRIULANA: FURTI PER 500.000 EURO

I furti sono stati commessi tra San giorgio di Nogaro, San Canzian d'Isonzo, Staranzano,  Ronchi dei Legionari e Cervignano tra il 14 e il 23 settembre.

Recuperate un autovettura Auadi A4, del valore di 70.000 euro, rubata a Latisana a un turista austriaco il 24 agosto, 6500 euro, 80 dollari, 15 sterline, una flex, un martinetto idraulico e vari grimaldelli.

I quattro sono stati rinchiusi al carcere di Venezia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raffica di furti nella Bassa friulana: fermata una banda di malviventi

UdineToday è in caricamento