Ferma il treno in corsa per chiedere un passaggio, arrestato

Un giovane ha bloccato un convoglio merci all'altezza di Artegna, lungo la Udine-Tarvisio

Denuncia per interruzione di pubblico servizio e soggiorno illegale sul territorio italiano. Sono le fattispecie di reato di cui dovrà rispondere un minorenne straniero dopo aver tentato di chiedere un passaggio a un treno merci lungo la linea ferroviaria Udine-Tarvisio lo scorso 7 agosto. Il giovane era stato visto camminare sulle rotaie dal personale del convoglio, costringendo i macchinisti a fermare la marcia in maniera repentina per scongiurare il pericolo di travolgerlo. Il ragazzo, a treno fermo, ha prima chiesto uno "strappo" e poi è scappato. A rintracciarlo sono stati gli agenti della Polfer, allertati dai colleghi del Centro operativo compartimentale. E' stato individuato ad Artegna, a breve distanza dal luogo dove si era verificato il fatto in questione. Il ragazzo successivamente è stato affidato a una comunità della zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta nelle acque gelide del canale per salvare il suo labrador, è la compagna di mister Gotti

  • Scuole chiuse, niente eventi sportivi, musei e messe per una settimana: Friuli pronto a fermarsi completamente

  • Coronavirus, altri 10 casi sospetti in Fvg. L'appello della Regione, se temete il contagio chiamate il 112

  • Pagati per stare a letto 60 giorni a pochi chilometri dal Friuli, si cercano volontari

  • Coronavirus, tutto quello che chiude fino al primo marzo

  • Camminano per strada rientrando in albergo e gli arriva un secchio di urina in testa

Torna su
UdineToday è in caricamento