Cronaca

Sanità: Shaurli, da Fvg è "grande fuga"

Questa volta a fare le valigie è il commissario Zavattaro, andrà all'Asl di Lanciano-Vasto-Chieti

"Era annunciato ed è accaduto, dopo il direttore amministrativo volato in Sardegna ora è il commissario Zavattaro a fare le valige per l'Abruzzo: dal Friuli Venezia Giulia è in atto una 'grande fuga' molto preoccupante per la funzionalità e la reputazione del nostro sistema sanità". Lo afferma il segretario Pd Fvg Cristiano Shaurli, commentando la nomina di Francesco Nicola Zavattaro a direttore della Asl di Lanciano-Vasto-Chieti. 

 "La cosidetta 'riforma' Riccardi-Fedriga - spiega Shaurli - ha mantenuto l’impianto del centrosinistra, con due sole modifiche: il ridisegno dei confini delle aziende con la previsione di tre aziende che dovranno nascere il 1/o gennaio, e la creazione del nuovo ente Arcs o Azienda Zero che doveva avere la regia del sistema, il controllo dei conti e guidare la nascita delle nuove aziende. Quest’ultima una novità che anche noi eravamo pronti a condividere. Dopo dieci mesi dal varo della legge, i vertici hanno abbandonato l'ente, incluso il commissario cui pure è stato offerto uno stipendio più alto di quello previsto prima del suo arrivo. Chi prenderà il suo posto sarà un nuovo commissario nominato fino a dicembre, o che altra soluzione si troverà per governare l'ente più strategico del Ssr?".

Per il segretario dem "l'Azienda Zero ancora non sta esercitando una piena attività di controllo e coordinamento evidentemente, dato il modo in cui si sono rivelati i problemi di bilancio della sanità. E anche le Aziende sono nell'incertezza, dato che non ci sono ancora gli atti preparatori e i commissari non sanno - conclude - se saranno loro i futuri direttori".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità: Shaurli, da Fvg è "grande fuga"

UdineToday è in caricamento