Cronaca

Fvg a rischio zona rossa, preoccupano i contagi a Udine

Nell'ex provincia di Udine con 467 contagi ogni 100mila abitanti

Massimiliano Fedriga

Da domani il Friuli Venezia Giulia si prepara ad entrare interamente in zona arancione rafforzato, ma potrebbe durare poco, secondo quanto riporta Il Gazzettino. Nell'eventualità, il cambio di fascia scatterebbe con lunedì 15 marzo, interessando l'intera regione con vincoli ancora più stringenti di quelli attualmente in vigore già nelle ex province di Udine e Gorizia.

I Dati

L'incidenza contagi ogni 100mila abitanti, supera ad oggi, nella nostra regione, il limite dei 250 casi. Particolarmente preoccupante la situazione per la vecchia provincia di Udine, dove l'incidenza si attesta a 467 casi (dato tra i più alti d'Italia). A Gorizia è stata raggiunta quota 366 contagi, a Trieste 292, mentre a Pordenone i dati sono migliori, con 117 positivi su 100mila abitanti. In generale le rilevazioni dell'ultima settimana mostrano un chiaro aumento dei contagi: circa 3471 positivi contro i 2849 della settimana precedente. 

La zona rossa

Nei fatti il rientro in zona rossa iomplicherebbe una situazione del tutto simile a quella del primo lockdown di marzo 2020 con divieto di uscire dal proprio comune, stop alle scuole di ogni ordine e grado, serrande abbassate per ogni attività ad esclusione di alimentari, farmacie e tabacchini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fvg a rischio zona rossa, preoccupano i contagi a Udine

UdineToday è in caricamento