Fedriga chiede aiuto per fermare i migranti

A poche settimane dall'avvio del nuovo Governo, il presidente della Regione Fvg bussa alla porta per chiedere interventi di controllo e prevenzione

Il governatore della Regione Fvg chiede aiuto. A poche settimane dall'insediamento del nuovo Governo, il presidente della Regione Fvg lancia un appello per fermare il flusso di persone che attraversano la frontiera con la Slovenia.

«La situazione sui confini italo-sloveni in Friuli Venezia Giulia si sta facendo sempre più preoccupante. Se il Governo non interviene immediatamente e con decisione, riprendendo quell’efficace attività di controllo e prevenzione precedentemente sperimentata con successo, molto probabilmente in poco tempo supereremo i già pesantissimi numeri di due anni fa, quando dalla frontiera con la Slovenia entravano quotidianamente in regione decine e decine di clandestini».
L'appello del governatore continua.
«Servono ulteriori uomini e mezzi – incalza Fedriga - ed è necessario dotare quanto prima le Forze dell’Ordine della tecnologia esistente per scovare le presenze di esseri umani in territori impervi anche di notte. Il Governo deve agire subito affinché Trieste non diventi la Lampedusa del Nord Italia, una sorta di spugna colabrodo che tanto assorbe e nulla respinge»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiude il Caffè dei Libri. Per i titolari è stato "un incubo crudele"

  • Il Malignani rischia la chiusura: scuola, Comune e sindacato uniti per evitarlo

  • Pianista prodigio friulana a 10 anni rappresenterà l'Italia ad Amburgo

  • Scomparso tra Sappada e Forni Avoltri, trovato il corpo nel letto del Piave

  • AAA Gestore di rifugio montano cercasi

  • Decine di chili di pesce e carne scaduti al ristorante e serviti ai clienti

Torna su
UdineToday è in caricamento