menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

(Federconsumatori): "Energia green e riqualificazione degli edifici"

Secondo il presidente Edo Billa, su 250 mila edifici esistenti il 70% degli strutture sono state costruite prima del 1976, mentre il 90% inefficiente sul fronte energia. "I Nuovi consumi? Le energie rinnovabili"

La riqualificazione edilizia ed energetica del patrimonio residenziale pubblico e privato può essere il principale volano della ripresa, in Fvg come nel resto del paese. Ne è convinta Federconsumatori del Fvg, che stima in 250mila edifici il patrimonio residenziale della nostra regione, circa il 70% dei quali antecedente al 1976, e il 90% al passo con le ultime innovazioni in materia di riqualificazione energetica». Questo il dato più saliente emerso dal convegno su “Consumi e territorio”, tenutosi all’Abbazia di Rosazzo, con gli interventi, tra gli altri, del vicepresidente nazionale di Federconsumatori Sergio Veroli, del presidente della IV commissione permanente del Consiglio regionale Vittorino Boem e di Angelo Corsetti, direttore di Coldiretti Fvg.

«La crisi – questo il messaggio lanciato dal presidente regionale di Federconsumatori Edo Billa – non è soltanto l’effetto di una crisi dei consumi, ma anche di criteri di sviluppo e stili di consumo sbagliati. Esistono infatti dei consumi che devono decrescere, a partire da quelli di territorio, acqua ed energia, ed altri che non possono continuare a crescere, come quelli di molti beni durevoli. Esistono invece dei settori che possono crescere e alimentare uno sviluppo virtuoso: quello delle energie rinnovabili è uno di questi, come anche quello della riqualificazione energetica degli edifici: investire in questa direzione non significa soltanto generare reddito e occupazione, ma può dare un grande ritorno anche nel medio-lungo periodo, in termini di riduzione dei consumi, dell’inquinamento e della bolletta energetica».
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento