Fase due:«Dobbiamo essere pronti ad affrontare un eventuale ritorno dei contagi»

Riccardi:"Necessità di rafforzare il nostro sistema sanitario". Al via una ricognizione a livello regionale per concorsi, tamponi e dpi

Immagine d'archivio

"L'emergenza coronavirus ha evidenziato la necessità di rafforzare il nostro sistema sanitario, quindi le aziende che lo compongono avviino la ricognizione puntuale dei fabbisogni di personale, tamponi e dispositivi di protezione individuale. Una volta definito il quadro generale si facciano i concorsi pubblici coordinati per il sistema sanitario del Friuli Venezia Giulia, che dovrà coprire i posti vacanti sui reali fabbisogni delle aziende". Ad affermarlo Riccardo Riccardo, vicegovernatore con delega alla salute, durante una riunione in videoconferenza con i direttori generali delle aziende sanitarie regionali.

Ritorno dei contagi

Anche se "al momento i dati relativi all'andamento dell'epidemia sono decisamente favorevoli", il vicegovernatore ha affermato che "con il graduale ritorno alla normalità, dobbiamo essere pronti ad affrontare un eventuale, ritorno dei contagi. A tale scopo dovranno essere uniformate le strategie di controllo e contenimento dell'infezione implementando la capacità di esecuzione dei test per l'individuazione dei casi positivi, a partire dai tamponi".

Laboratori privati

Per quanto riguarda i test diagnostici, Riccardi ha precisato che "l'attuale situazione ci consente di valutare anche la possibilità di avvalerci del supporto dei laboratori privati i quali, una volta accreditati, potrebbe contribuire ad aumentare il numero di test eseguibili al giorno, attraverso la definizione di protocolli e parametri specifici che consentano di raggiungere lo stesso livello di affidabilità degli esami eseguiti nei laboratori delle aziende sanitarie".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dpi

Il vicegovernatore ha poi sottolineato che "il primo strumento di contenimento di contenimento del Covid-19 è l'utilizzo dei dispositivi di protezione individuale, quindi tutte le realtà afferenti al comparto sanitario e le strutture per anziani devono esserne dotate e formare il proprio personale al loro corretto utilizzo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il ristorante non vuole chiudere e garantisce posti letto a prezzi stracciati

  • La Slovenia chiude nuovamente il confine con l'Italia, anche il Fvg è considerato zona rossa

  • Coronavirus, 334 contagi e tre morti: c'è anche una donna di 41 anni

  • Fedriga e l'allarme Dpcm: "Spariranno migliaia di attività economiche"

  • Caffè, brioche, aperitivo e pizza tutto sullo stesso tavolo: la singolare protesta di un ristoratore udinese

  • Tre nuovi decessi da Covid19 in FVG: si tratta di due 78enni e un 59enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento