Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Fase due:«Dobbiamo essere pronti ad affrontare un eventuale ritorno dei contagi»

Riccardi:"Necessità di rafforzare il nostro sistema sanitario". Al via una ricognizione a livello regionale per concorsi, tamponi e dpi

"L'emergenza coronavirus ha evidenziato la necessità di rafforzare il nostro sistema sanitario, quindi le aziende che lo compongono avviino la ricognizione puntuale dei fabbisogni di personale, tamponi e dispositivi di protezione individuale. Una volta definito il quadro generale si facciano i concorsi pubblici coordinati per il sistema sanitario del Friuli Venezia Giulia, che dovrà coprire i posti vacanti sui reali fabbisogni delle aziende". Ad affermarlo Riccardo Riccardo, vicegovernatore con delega alla salute, durante una riunione in videoconferenza con i direttori generali delle aziende sanitarie regionali.

Ritorno dei contagi

Anche se "al momento i dati relativi all'andamento dell'epidemia sono decisamente favorevoli", il vicegovernatore ha affermato che "con il graduale ritorno alla normalità, dobbiamo essere pronti ad affrontare un eventuale, ritorno dei contagi. A tale scopo dovranno essere uniformate le strategie di controllo e contenimento dell'infezione implementando la capacità di esecuzione dei test per l'individuazione dei casi positivi, a partire dai tamponi".

Laboratori privati

Per quanto riguarda i test diagnostici, Riccardi ha precisato che "l'attuale situazione ci consente di valutare anche la possibilità di avvalerci del supporto dei laboratori privati i quali, una volta accreditati, potrebbe contribuire ad aumentare il numero di test eseguibili al giorno, attraverso la definizione di protocolli e parametri specifici che consentano di raggiungere lo stesso livello di affidabilità degli esami eseguiti nei laboratori delle aziende sanitarie".

Dpi

Il vicegovernatore ha poi sottolineato che "il primo strumento di contenimento di contenimento del Covid-19 è l'utilizzo dei dispositivi di protezione individuale, quindi tutte le realtà afferenti al comparto sanitario e le strutture per anziani devono esserne dotate e formare il proprio personale al loro corretto utilizzo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fase due:«Dobbiamo essere pronti ad affrontare un eventuale ritorno dei contagi»

UdineToday è in caricamento