Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Forni di Sopra

Famiglia con due bimbe bloccata al buio sul sentiero

Intervento in tarda serata da parte del Soccorso alpino per recuperare mamma, papà e due bambine di 8 e 11 anni, in difficoltà su un sentiero attrezzato a Forni di Sopra

Intervento provvidenziale della stazione del Soccorso alpino di Forni di Sopra, ieri sera: gli uomini sono stati allertati dalla Sores alle 22.30 a seguito della richiesta da parte di una famiglia di italiani residenti a Londra con due bambine di 8 e 11 anni che si trovava in difficoltà e al buio su un tratto attrezzato del sentiero Cai 348 che scende dal Valò dei Cadorini nei monti di Tor (Dolomiti Friulane).

IMG-20210818-WA0003-2

L'intervento

La famiglia in vacanza in Cadore, aveva intrapreso il lungo sentiero attrezzato "Olivato" che dal Passo della Mauria sale al bivacco Vaccari e poi alla Forca del Cridola a quota 2500 metri. Al ritorno si sono attardati e sono stati colti dal buio e dalla stanchezza e così, in corrispondenza del tratto attrezzato, si sono fermati e hanno chiesto aiuto al Nue112.

soccorso alpino-65

Tre tecnici del Soccorso Alpino di Forni di Sopra hanno rintracciato i dispersi verso le 23.30 partendo dal versante fornese: stavano tutti bene anche se le bambine erano molto spaventate e infreddolite. La famiglia è stata assicurata con le corde nei tratti più impervi e riaccompagnata a Passo della Mauria a quota 1300. Hanno collaborato alle ricerche anche due tecnici della Guardia di Finanza di Tolmezzo e tre soccorritori della stazione del Centro Cadore del Soccorso Alpino. L'intervento si è concluso all'una di notte.

Altro intervento

Sempre ieri sera, alle 21.30 la stazione di Forni Avoltri è stata chiamata ad andare incontro a due persone che scendevano dal Rifugio Marinelli al Rifugio Tolazzi una delle quali affetta dal morbo di Parkinson, che non riusciva a proseguire. L'intervento si è concluso alle 22.30.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Famiglia con due bimbe bloccata al buio sul sentiero

UdineToday è in caricamento