Viaggia con documenti e permessi falsi, arrestato al confine

I poliziotti hanno sequestrato il materiale realizzato con estrema cura e minuzia di particolari

Un cittadino liberiano è stato arrestato dagli agenti della Polizia di Stato della IV Zona Polizia di Frontiera- Settore di Tarvisio a seguito di un’attività mirata alla prevenzione e repressione dei reati di favoreggiamento all’immigrazione clandestina e di traffico illecito di carattere transnazionale.

La perquisizione

Gli agenti hanno perquisito i bagagli dell'uomo trovando, all’interno di uno zainetto, numerosi documenti che, a seguito di accertamenti, sono risultati falsi. Lo straniero è finito in manette e messo a disposizione dell’autorità giudiziaria.

I falsi

Nello specifico i poliziotti hanno rinvenuto una carta d’identità rilasciata dal Comune di Reggio Emilia, un permesso di soggiorno in corso di validità e due carte di viaggio per stranieri, falsificati con estrema cura e minuzia di particolari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta nelle acque gelide del canale per salvare il suo labrador, è la compagna di mister Gotti

  • Scuole chiuse, niente eventi sportivi, musei e messe per una settimana: Friuli pronto a fermarsi completamente

  • Coronavirus, altri 10 casi sospetti in Fvg. L'appello della Regione, se temete il contagio chiamate il 112

  • Pagati per stare a letto 60 giorni a pochi chilometri dal Friuli, si cercano volontari

  • Coronavirus, tutto quello che chiude fino al primo marzo

  • Camminano per strada rientrando in albergo e gli arriva un secchio di urina in testa

Torna su
UdineToday è in caricamento