menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

False dichiarazioni dei redditi, un professionista evade 3 milioni

Le Fiamme Gialle hanno rilevato un'evasione fiscale in materia di imposte sui redditi di 2,6 milioni di euro e di circa 400.000 euro di Iva evasa. Sequestrate diverse quote di partecipazione in attività immobiliari

La Guardia di Finanza di Udine ha eseguito un provvedimento di sequestro preventivo per equivalente emesso dal gip nei confronti di un professionista, indagato per aver redatto dichiarazioni dei redditi infedeli conseguenti l'omessa dichiarazione della maggioranza dei propri redditi percepiti dal 2008 al 2013 per le sue attività professionali.

Il provvedimento è stato originato da una verifica fiscale condotta dalle Fiamme Gialle udinesi nei confronti del professionista, a conclusione della quale è stata rilevata un'evasione fiscale in materia di imposte sui redditi di 2,6 milioni di euro e di circa 400.000 euro di Iva evasa. A seguito di successivi accertamenti l'Autorità Giudiziaria ha emesso il provvedimento di sequestro pari all'imposta evasa.

A tutela del credito erariale la Guardia di Finanza ha sottoposto a sequestro preventivo nei confronti del professionista due immobili a Udine e Grado per un valore complessivo di oltre 300.000 euro nonché disponibilità liquide e partecipazioni societarie per circa un milione di euro. In particolare il sequestro preventivo ha interessato il capitale detenuto dall'indagato in diverse società attive nella gestione di svariati hotel, residence e ristoranti di lusso dislocati tra Udine, Lignano Sabbiadoro, Grado e Piancavallo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento