Lei lo molla e l'ex si vendica: preso lo stalker vandalo del Friuli Collinare

Una relazione travagliata, conclusasi con l'addio di lei, è finita con la vendetta del compagno che con la complicità di un amico ha organizzato una spedizione punitiva ai danni delle due auto della famiglia della ex. Sono stati entrambi individuati e arrestati

Le indagini, coordinate dai pm Andrea Gondolo ed Elena De Franceschi della Procura della Repubblica di Udine, stanno chiarendo le dinamiche del grave episodio di vandalimo verificatosi la notte del 13 giugno quando un duplice atto minaccioso fu messo in atto ai danni di una famiglia che vive fra Colloredo di Monte Albano (i genitori) e Buja (la figlia).

Atti intimidatori contro una famiglia: distrutte due auto

I carabinieri del Norm della Compagnia di Tolmezzo, che hanno seguito l'operazione con il sostegno dei colleghi di Buja, hanno fermato la sera del 30 giugno due ragazzi italiani indiziati dei 2 atti dolosi arrecati a una Renault Clio (trovata con le gomme tagliate, la targa anteriore staccata, i cavi del sistema dei freni tranciati e il cristallo anteriore danneggiato) e a una Hiunday Trajet (distrutta da un incendio). Le indagini si sono subito concentrate sull'ex compagno della figlia 20enne, un 25enne di Castelnuovo del Friuli, in provincia di Pordenone, che da qualche mese aveva interrotto con la giovane ragazza un'inquieta relazione di convivenza, e su un suo amico, un 22enne di Basiliano.

Come riportato da Paola Treppo su Il Gazzettino, "la ragazza ha trovato il coraggio di denunciare le angherie subite e, dopo una serie di investigazioni, i militari del Norm di Tolmezzo hanno proceduto al fermo dei due giovani friulani". Entrambi sono stati portati in carcere a Udine, ma proprio oggi per il giovane di Basiliano è scattata la misura cautelare dell’obbligo di dimora, mentre per l'ex fidanzato il Gip della Tribunale di Pordenone ha applicato la misura cautelare in carcere. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I 2 dovranno rispondere di diversi reati: furto aggravato, danneggiamento aggravato e danneggiamento a seguito di incendio. L'ex fidanzato dovrà inoltre rispondere di stalking, mentre il compare di ricettazione continuata. Nella sua abitazione sono stati rinvenuti difatti diversi oggetti dalla provenienza probabilmente illecita (pc, tablet, cellulari, un televisore da 65 pollici, un go-kart, una moto e altri oggetti sottratti alla stessa Clio oggetto delle sue attenzioni a Buja).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uccide la moglie dopo un diverbio, coltellata fatale

  • Elezioni comunali: Cividale, Ovaro e Varmo hanno i loro sindaci

  • Si aggravano le condizioni di Gianpiero: "la malattia ha continuato il suo lavoro"

  • Coronovirus: il contagio non molla e Udine è la città con più nuovi casi in regione

  • Studentessa universitaria trovata morta in casa

  • Udine Sud, apre un nuovo store di abbigliamento e accessori per la casa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento