Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Tarcento / Via Sottocolle Verzan

Prosciuga il patrimonio per far felice un'ex modella polacca

Un finanziere di Tarcento avrebbe speso 60mila euro in due anni per regali di lusso a una ex modella e barista di cui si sarebbe invaghito. L'accusa di truffa e circonvenzione d'incapace

La promessa di un futuro assieme, alimentata per due anni da soldi, vestiti firmati, gioielli, smartphone e un Rolex, per un valore complessivo di 60mila euro, poi la scoperta della vera famiglia della donna. Vittima del raggiro un finanziere di Tarcento di 46 anni. Protagonista della vicenda Agnieszka Tomala, ex modella polacca, famosa come starlette televisiva nel suo paese, attualmente barista.

Le immagini di Agnieszka Tomala, accusata di aver "spennato" un finanziere

In questo periodo il militare ha contratto dei debiti e acceso dei mutui, e imputa la cosa alle spese che ha sostenuto per far felice la donna. Il tutto era iniziato nel 2006 e dopo tante promesse nel 2008 l'uomo si è convinto ad andare a casa della donna, trovando qui il compagno e dei figli.

A quel punto è scattata la denuncia, inizialmente archiviata ma poi andata avanti per truffa (escludendo la fattispecie di circonvenzione d'incapace). Ieri la donna è stata condannata a un anno di reclusione, 500 euro di multa e al versamento di una provvisionale di 20 mila in attesa di calcolare l’entità complessiva del risarcimento. La parte civile ha chiesto 80mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prosciuga il patrimonio per far felice un'ex modella polacca

UdineToday è in caricamento