Evade dai domiciliari e aggredisce due ragazzine con un tirapugni

L'uomo, un 35enne pregiudicato, pensava di "farla franca" rifugiandosi all'interno della sua abitazione. E' stato arrestato e condotto in carcere a Udine

Immagine d'archivio

Evade dai domiciliari poi rapina e aggredisce con un tirapugni delle ragazzine per strada, durante una festa a San Daniele del Friuli

È successo nella prima serata di ieri durante una manifestazione al prosciuttificio Dok Dall'Ava alla quale avevano preso parte diverse giovani ragazze.

Il 35enne S.A., pregiudicato, sarebbe evaso dagli arresti domiciliari infastidito dal troppo rumore ed avrebbe poui aggredito e derubato   due ragazzine minorenni in strada.

Dapprima ha sottratto il telefono cellulare ad una 15enne di Udine per poi aggredire e colpire in testa con un tirapugni l'altra, una giovane della toscana, che l'aveva difesa. Quest'ultima è stata trasportata al nosocomio cittadino per le cure mediche. 

L'uomo è poi scappato rifugiandosi all'interno della sua abitazione. Grazie al racconto delle due giovani e quelli di alcuni testimoni, l'uomo è stato rintracciato dai Carbinieri della stazione di Campoformido che insieme ai colleghi di San Daniele lo hanno poi tratto in arresto per evasione e condotto al carcere di Udine.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Taylor Mega fa il dito medio alla Polizia, cacciata in diretta da Canale 5

  • Nota artigiana udinese scompare da casa: l'appello del fratello

  • Decine di chili di pesce e carne scaduti al ristorante e serviti ai clienti

  • Addio al dottor Sacco, per anni un riferimento del reparto di oncologia

  • Martignacco, sequestrati 100 chili di pesce al ristorante

  • Due fotografi friulani tra i migliori al mondo nell'immortalare i matrimoni

Torna su
UdineToday è in caricamento