Eurotech approva i risultati ai primi nove mesi del 2018: ricavi in aumento del 49,1 per cento

Giro d'affari in crescita da 38,21 a 56,97 milioni di euro

Approvati dal Consiglio di amministrazione di Eurotech i risultati relativi ai primi nove mesi del 2018 ed al terzo trimestre 2018.

I dati

La multinazionale friulana, con core business nelle soluzioni informatiche per industry 4.0 e lo sviluppo dell’Iot (Internet of things), ha chiuso i primi nove mesi del 2018 con ricavi in aumento de 49,1 per cento. Il giro d’affari è balzato da 38,21 milioni a 56,97 milioni di euro. Per il quinto trimestre consecutivo, Eurotech registra risultati positivi: la società è entrata in una nuova fase di crescita. Tutte le aree geografiche hanno generato un fatturato maggiore rispetto all’anno precedente e l’omogeneità del trend di crescita è un indicatore di una natura strutturale dell’andamento di ogni indicatore. Gli ordini per il 2019 a fine settembre sono superiori del 30% rispetto a quelli esistenti nello stesso periodo del 2017.  L’Ebitda è pari a 5,61 milioni di euro, rispetto a -2,86 milioni di euro, per il 2017. L’Ebit ammonta a 4,15 milioni di euro, rispetto ai -6,46 milioni di euro, nello stesso period del 2017.Il risultato prima delle imposte dei nove mesi 2018 evidenzia un utile di Euro 3,99 milioni (risultato negativo per Euro 7,88 milioni nei primi nove mesi 2017).

States

E’ utile osservare come la crescita sia stata fin qui ottenuta per buona parte con il business tradizionale dei computer embedded, sotto forma di schede e di sistemi, e che quindi il potenziale del nuovo settore IoT non si è ancora espresso. In particolare, l’area americana ha beneficiato di una ripresa degli investimenti di medio-lungo termine da parte delle imprese di quell’area. L’area europea, invece, beneficia in particolare della crescita del business con nuovi clienti in Germania, dove la proposizione di HPEC (High Performance Embedded Computer) ha trovato interesse nelle applicazioni per veicoli a guida autonoma mentre l’eccellenza tecnologica dell’offerta IoT si sta dimostrando capace di affrontare e vincere la concorrenza locale, come testimoniato dal design win con DB Cargo annunciato lo scorso 18 settembre.

L'espansione

Nel settore dell’IoT, grazie all’innovativa proposizione di valore e alla continua implementazione dell’ecosistema di partner, continua la crescita dei POC (Proof Of Concept) completati in tutte le aree geografiche; l'azienda raccoglie i primi ordinativi per le fasi di implementazione, da parte dei client e dei loro progetti IoT che utilizzano la tecnologia Eurotech. Il management conta molto sulle implementazioni IoT in ambito B2B e B2B2C per la crescita futura del gruppo e si aspetta un’accelerazione della raccolta ordini,nel corso del 2019.

I commenti

Roberto Siagri, amministratore delegato di Eurotech sottolinea: “Come dimostrano i risultati approvati  dal Consiglio di amministrazione, la crescita di Eurotech è proseguita in maniera sostenuta anche nel terzo trimestre dell’anno. Si dimostrano in netta crescita l’area americana e quella europea, che traineranno la crescita del gruppo anche nel 2019.” 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cede un pezzo di autostrada, A4 chiusa tra Porto e Latisana

  • Operaio trovato morto in casa a soli 42 anni

  • Provoca i giocatori dell'Udinese, scatta il parapiglia e poi scappa

  • Tira un pugno in faccia ad una donna incinta e fugge, sconcertante episodio a Friuli Doc

  • Scontro in A4, 23enne udinese incastrato nell'abitacolo di un'auto

  • Autovelox verso Lignano senza pietà, multa per un chilometro oltre il limite

Torna su
UdineToday è in caricamento