Estratta una granata da 75mm trovata conficcata sul muro di un palazzo

Era stata murata e non era più pericolosa. Gli artificieri del 3° Reggimento Genio Guastatori l'hanno rimossa dal muro di un’abitazione di Gradisca di Sedegliano

Si è conclusa in mattinata un’attività di bonifica del territorio da ordigni residuati bellici intrapresa dal 3° Reggimento Genio Guastatori di Udine e condotta in località Gradisca di Sedegliano nel comune di Sedegliano. Gli artificieri sono intervenuti nel recuperare un bicchiere per granata d’artiglieria da 75 mm privo di parti esplosive (e quindi inerte) che era stato murato a scopo decorativo sulla facciata di un’abitazione privata. Il materiale ferroso rinvenuto, del peso di circa 1 Kg, dopo essere stato rimosso è stato trasportato e stoccato presso un apposito magazzino della Caserma “Berghinz” di Udine in attesa della definizione della pratica per il successivo alienamento secondo quanto previsto dalle attuali normative vigenti.

L’organizzazione delle attività volte a garantire la sicurezza dell’area interessata è stata coordinata dalla Prefettura di Udine. Il 3° Reggimento Genio Guastatori di Udine, inquadrato nella Brigata Pluriarma di Manovra a connotazione Anfibia “Pozzuolo del Friuli”,  è un’unità dell’Arma del Genio che, sotto il controllo del Comando Forze Operative Nord di Padova, è incaricata di bonificare il territorio del Friuli Venezia Giulia e delle province di Treviso e Venezia dai residuati bellici dei due conflitti mondiali ancora esistenti. L’Esercito, grazie alla connotazione “dual-use” dei  reparti del genio, oltre all'impiego operativo nelle missioni internazionali, è in grado d'intervenire nei casi di pubbliche calamità e utilità, in ogni momento, su tutto il territorio italiano a supporto della comunità nazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto mortale sulla Ferrata, perde la vita a soli 22 anni

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Terrore in pasticceria, i clienti si nascondono in bagno

  • Lorenzo, una vita spezzata a soli 22 anni

  • Incidente mortale a Tarcento, la vittima è un 39enne di Majano

  • Mestre, 24enne di Osoppo muore per sospetta overdose

Torna su
UdineToday è in caricamento