rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Martignacco

Banda della ruspa, in Italia l'autista del gruppo

Si tratta di un 22 enne di nazionalità romena, estradato e in arrivo oggi a Ciampino

Arriverà oggi, a Roma Ciampino, con un volo dell’aeronautica militare proveniente da Bucarest, il 22enne S.M., autista degli altri tre complici della banda delle ruspe. Sarà scortato da personale del servizio per la cooperazione internazionale di polizia. La questura di Pordenone ha definitivamente chiuso il cerchio sulla banda specializzata negli assalti con le ruspe ai danni dei distributori di carburante che, lo scorso inverno, aveva imperversato con azioni commesse in varie regioni italiane del centro–nord, dal Friuli Venezia Giulia al Veneto, dalla Lombardia alla Toscana e all'Emilia Romagna.

I fatti

Il gruppo criminale, tra i mesi di gennaio ed aprile, aveva messo a segno numerosi colpi in diverse province del Friuli Venezia Giulia, Veneto, Emilia Romagna e Lombardia, nelle ore serali e notturne. Con l’utilizzo di grosse ruspe, sradicavano le colonnine di erogazione self-service dei distributori di benzina per rubare il contante all’interno. Nella notte del 25 marzo avevano tentato di derubare il distributore Conad di Martignacco. In quel caso non erano riuscito a sottrarre il denaro, ma nelle azioni criminali precedenti e successive erano andati a segno e avevano rubato decine di migliaia di euro. Così facendo avevano creato anche ingenti danni ai titolari dei distributori di carburanti, costretti a dover bloccare l’attività lavorativa per diverso tempo, sino al completo ripristino degli impianti di erogazione.

Estradizione

Alle prime ore dell’alba del 12 maggio scorso, era stata avviata l’operazione di polizia, condotta dalla squadra mobile della questura di Pordenone, relativa all’esecuzione di ordinanze di custodia cautelare in carcere con emissione di mandato arresto europeo a carico di quattro persone di origine rumena. Per due dei quattro componenti del gruppo criminale, rintracciati ed arrestati in Romania, si sono concluse le procedure per l’estradizione e la consegna alla polizia italiana. Uno dei componenti del sodalizio criminoso, D.I.G. di 24 anni, anch’egli arrestato in Romania, è stato estradato il 10 giugno scorso e, giunto allo scalo aereo di Roma Fiumicino, è stato condotto al carcere di Prato. Il 22enne  che verrà estradato oggi, verrà condotto alla casa circondariale di Civitavecchia (Roma), a disposizione dell’autorità giudiziaria pordenonese, che ha coordinato le indagini della squadra mobile della destra Tagliamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banda della ruspa, in Italia l'autista del gruppo

UdineToday è in caricamento