Estintori scaduti da 7 anni e registri dei rifiuti pericolosi non compilati da 5 in un'officina carnica

Il titolare di un'attività a Forni di Sopra è stato sanzionato con 6mila euro. Entro 15 giorni dovrà rimediare alle lacune riscontrate

Tenuta irregolare dei registri di carico e scarico dei rifiuti, compresi quelli classificati pericolosi (è emerso che le ultime trascrizioni risalivano a oltre 5 anni fa) e mancato rispetto delle prescrizioni del del decreto sicurezza sui luoghi di lavoro (in particolare gli estintori non venivano sottoposti alla revisione semestrale obbligatoria da oltre 7 anni).

Le sanzioni

Per queste ragioni al titolare di un'officina di Forni di Sopra - lo scorso 20 giugno - sono state contestate da parte della Polizia stradale di Amaro sanzioni amministrative per un importo superiore a 6mila euro. Il soggetto è stato inoltre segnalato all’Autorità giudiziaria per le violazioni riscontrate nell’ambito della sicurezza sul posto di lavoro e gli è stato intimato di sanare le anomalie riscontrate entro 15 giorni dalla contestazione.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Morto folgorato al primo giorno di lavoro, si va al processo

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • Distruggono la piscina di Feletto, danni per oltre 50mila euro

Torna su
UdineToday è in caricamento