Estintori scaduti da 7 anni e registri dei rifiuti pericolosi non compilati da 5 in un'officina carnica

Il titolare di un'attività a Forni di Sopra è stato sanzionato con 6mila euro. Entro 15 giorni dovrà rimediare alle lacune riscontrate

Tenuta irregolare dei registri di carico e scarico dei rifiuti, compresi quelli classificati pericolosi (è emerso che le ultime trascrizioni risalivano a oltre 5 anni fa) e mancato rispetto delle prescrizioni del del decreto sicurezza sui luoghi di lavoro (in particolare gli estintori non venivano sottoposti alla revisione semestrale obbligatoria da oltre 7 anni).

Le sanzioni

Per queste ragioni al titolare di un'officina di Forni di Sopra - lo scorso 20 giugno - sono state contestate da parte della Polizia stradale di Amaro sanzioni amministrative per un importo superiore a 6mila euro. Il soggetto è stato inoltre segnalato all’Autorità giudiziaria per le violazioni riscontrate nell’ambito della sicurezza sul posto di lavoro e gli è stato intimato di sanare le anomalie riscontrate entro 15 giorni dalla contestazione.
 

Potrebbe interessarti

  • Post-sbornia: i rimedi per stare meglio dopo una bevuta

  • I sintomi, i rimedi e le cure per il morso del ragno violino

  • Quanto bisogna aspettare prima di fare il bagno?

  • E' vero che le zanzare preferiscono pungere certe persone rispetto ad altre?

I più letti della settimana

  • È friulano il migliore giovane neurologo d'Europa

  • Morto un turista in spiaggia a Lignano Sabbiadoro

  • Ecco chi sono i rapinatori: quattro uomini con base a Passons

  • Da lunedì chiusa un'uscita autostradale per cinque mesi

  • Aperto il primo take away di frico al mondo, il Frico Gourmet in piazzale Cella

  • Bambina di due anni trova una bomba scavando una buca in spiaggia

Torna su
UdineToday è in caricamento