Proroga delle concessioni edilizie: si passa da sei mesi a un anno

L'assessore Pizzimenti presenta una delle ultime disposizione del settore: "Si tratta di una norma studiata per limitare i disagi di cittadini e imprese in difficoltà"

Immagine d'archivio

La proroga delle concessioni edilizie passa da sei mesi a un anno. Questa l'ultima novità del settore data dall'assessore regionale alle Infrastrutture e territorio, Graziano Pizzimenti"È l'estensione da sei mesi a un anno della proroga di tutte le autorizzazioni edilizie in corso una delle disposizioni di settore più rilevanti e attese contenute nel disegno di legge multisettoriale presentato dalla Giunta. Si tratta di una norma studiata per limitare i disagi di cittadini e imprese in difficoltà dopo il blocco forzato generato dall'emergenza epidemiologica e consentire loro di riaprire i cantieri senza affanno".

La norma

L'assessore ha illustrato gli articoli di sua competenza contenuti nel ddl n.93 multisettoriale, che la prossima settimana approderà in Consiglio regionale. "Rilevante è poi la norma - ha proseguito l'assessore - con la quale anche le attività artigianali saranno esentate dal pagamento degli oneri di urbanizzazione negli insediamenti delle aree territoriali D1, quelle cioè costruite tramite contributi regionali, un'agevolazione contributiva limitata attualmente alle realtà industriali".

Mondo della scuola

"Per soddisfare la richiesta di posti letto per gli studenti universitari fuori sede - ha spiegato Pizzimenti - abbiamo esteso ai convitti convenzionati la possibilità di beneficiare di contributi in conto capitale per la verifica sismica degli edifici, fino a un massimo di 20 mila euro per ogni singola richiesta".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Trasporti

"In materia di trasporto pubblico regionale infine - ha concluso l'assessore -, interveniamo finanziariamente per potenziare ulteriormente i servizi ferroviari transfrontalieri con Austria e Slovenia, con l'obiettivo di prolungare i collegamenti esistenti fino alla città di Trieste".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il ristorante non vuole chiudere e garantisce posti letto a prezzi stracciati

  • La Slovenia chiude nuovamente il confine con l'Italia, anche il Fvg è considerato zona rossa

  • Coronavirus, 334 contagi e tre morti: c'è anche una donna di 41 anni

  • Coronavirus, positivi alla Quiete, in ospedale a Palmanova, Udine e San Daniele

  • Fedriga e l'allarme Dpcm: "Spariranno migliaia di attività economiche"

  • Caffè, brioche, aperitivo e pizza tutto sullo stesso tavolo: la singolare protesta di un ristoratore udinese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento