rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Incidente

Accende la luce e provoca un'esplosione mortale

Illeso ma sotto choc il marito, che ha lanciato l’allarme, si trovava in un’altra stanza del deposito di bevande adiacente alla loro abitazione

Un forte boato e poi le fiamme in un deposito di bevande a Pinzano al Tagliamento, nella frazione di Colle. E' successo stamattina, verso le 6 e 30. Nello scoppio è morta una donna di 63 anni, Nelly Tramontin.

I fatti

L'esplosione si è verificata in un edificio a due piani, al piano terra. Al piano superiore c'è un appartamento dove viveva la vittima e il marito. A causare la deflagrazione sarebbe stata la stufa a gas in uso nel locale dell'ufficio. La stufa era rimasta accesa, ma la fiamma si è spenta nel corso della notte; dunque il gas ha continuato a uscire saturando l'ufficio. Quando all'alba di oggi la donna, che lavorava in uno studio di commercialista a Spilimbergo, è scesa dall'appartamento all'ufficio, ha acceso la luce provocando l'esplosione. Benché l'esplosione sia stata molto forte e avvertita tutto intorno in un'area molto vasta, la struttura del manufatto è molto solida, dunque il marito, che era nell' appartamento al momento dello scoppio, non è rimasto coinvolto. Sul posto i Vigili del fuoco del comando di Pordenone che sono intervenuti con più squadre. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accende la luce e provoca un'esplosione mortale

UdineToday è in caricamento