Esibizionista sulla ciclabile, importuna una donna e un runner lo allontana

L'episodio si è verificato tra Udine e Pradamano. L'intervento di un corridore ha fatto fuggire il maniaco

La pista ciclabile tra Udine e Pradamano

Sulla pista ciclabile tra Udine e Pradamano con i genitali esposti agli occhi dei passanti. E' così che stamattina è stato individuato un uomo nella zona al confine tra i due comuni. La segnalazione arriva da un nostro lettore, impegnato in una sessione di running. Sono tante le persone che, in particolare nel week end, approfittano della pista per un momento di svago.

Il racconto

«Stavo correndo - racconta - quando una signora che stava passeggiando mi ha avvicinato spaventata, riferendomi che un individuo le aveva mostrato le parti intime. Ci trovavamo verso Pradamano, dove la pista fa una piccola rientranza ad anello. A quel punto, avendolo individuato a qualche decina di metri, l'ho rincorso e usando delle parole forti gli ho intimato di sparire dalla zona, avvisandolo che avrei avvertito immediatamente i carabinieri». Cosa che poi il runner ha fatto appena arrivato a casa. «Appena rincasato, dopo circa venti minuti, ho allertato i militari dell'Arma della stazione di Pavia di Udine, che sono stati molto efficienti venendo sul posto da me per raccogliere tutti i dettagli della segnalazione».

Un maniaco nei campi tra Udine e Pradamano: il precedente

Le caratteristiche

Secondo quanto riferito l'esibizionista è moro, altezza sul metro e 75 centimetri, corporatura media, capelli ricci lunghi fino alle spalle, occhiali con una montatura scura, sbarbato, 40 anni circa. Indossava dei pantaloni chiari e una giacca scura. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta nelle acque gelide del canale per salvare il suo labrador, è la compagna di mister Gotti

  • Scuole chiuse, niente eventi sportivi, musei e messe per una settimana: Friuli pronto a fermarsi completamente

  • Coronavirus, altri 10 casi sospetti in Fvg. L'appello della Regione, se temete il contagio chiamate il 112

  • Pagati per stare a letto 60 giorni a pochi chilometri dal Friuli, si cercano volontari

  • Coronavirus, tutto quello che chiude fino al primo marzo

  • Camminano per strada rientrando in albergo e gli arriva un secchio di urina in testa

Torna su
UdineToday è in caricamento