rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Senza mappe in escursione: camminatori triestini si perdono tra i monti

Dopo ore di ricerche sono stati ritrovati in territorio austriaco. Stanno tutti bene

Una gita in montagna, ma senza mappe alpine nè un attenta valutazione dei tempi di percorrenza dei sentieri con l'arrivo di un forte temporale. E' la brutta avventura che hanno vissuto quattro escursionisti triestini che hanno chiesto aiuto al Soccorso Alpino della Lesachtal in territorio austriaco.

L'escursione

Da quanto si è appreso dai dati forniti dal soccorso alpino i quattro camminatori, due uomini e due donne tra cui anche padre e figlia, erano partiti la mattina ale nove da Pierabech con l'intenzione di fare l'anello di Malga Bordaglia, salendo per le omonime malghe e scendendo per la Val Sissanis. I quattro non disponevano di mappe Tabacco né avevano valutato attentamente i tempi di percorrenza dato che intono alle 18.18 hanno telefonato dicendo di trovarsi a Forca Sissanis con una persona impossibilitata a camminare a causa di una storta. Ma nonostante le accurate ricerche i camminatori non si trovavano nel luogo indicato.

Le ricerche

In dodici uomini del CNSAS di Forni Avoltri si sono mobilitati per le ricerche fino alle 23.00 sotto al temporale senza trovare alcuna traccia degli escursionisti impossibilitati anche a causa della mancanza di segnale, ad attivare i servizi di geolocalizzazione del telefoni celllulari.

Solo più tardi i tecnici del soccorso alpino sono riusciti a contattare gli escursionisti, grazie anche alla chiamata dei collghi della Lesachtal, che hanno riferito di aver passato la notte a Sankt Lorenzin e si trovano ora in attesa di alcuni amici che li accompagnino a recuperare la macchina. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senza mappe in escursione: camminatori triestini si perdono tra i monti

UdineToday è in caricamento