rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca Rivignano Teor

Endometriosi: informazione fondamentale, colpisce il 10% delle donne in età fertile

A Teor le donne che raccontano le loro storie, come vivono una patologia poco conosciuta e il loro quotidiano coraggio

Ottimo riscontro di pubblico ieri sera, 7 settembre, al Polifunzionale di Teor per la serata "Focus Salute Donna", un appuntamento ideato dalla presidente dell’associazione Endometriosi Friuli Venezia Giulia onlus, Sonia Manente, e dalla giornalista Annalisa Anastasi. Nel corso dell’iniziativa è stata fornita alla popolazione la documentazione relativa ai Lea (Livelli Essenziali di Assistenza) e le spiegazioni su come accedere alle prestazioni sanitarie gratuite. Particolarmente coinvolgenti e toccanti le storie di vita e di quotidiano coraggio delle donne che soffrono di endometriosi lette durante l’incontro. “Grazie al pubblico attento e partecipe, all'assessora alle Politiche Sociali di Rivignano Teor, Vanessa Vello, al vicesindaco Fabrizio Mattiussi, alle musiciste Lida Sciavicco e Serena Vizzutti che hanno allietato i presenti con le dolci note del flauto e dell’arpa e al nostro socio Claudio che ha presentato il punto di vista di un familiare che vive ogni giorno la malattia attraverso il dolore della compagna”, spiega Manente.

E’ stato affrontato anche il tema del Microdono, vale a dire la possibilità da parte delle persone di sostenere l’associazione bevendo, al distributore automatico che presenta l’apposito pulsante, un caffè maggiorato di 10 centesimi. Un’idea nata da Animaimpresa e promossa da Fabrizio Cattelan, amministratore delegato di Cda.

“Fare informazione sull’endometriosi è fondamentale, tanto più se si considera che essa colpisce il 10% circa delle donne in età fertile ed è una malattia cronica, progressiva e invalidante che intacca molti organi danneggiandoli. Al momento non ci sono delle vere esenzioni, si pagano i farmaci e per le urgenze è necessario pagare le visite mediche o effettuare esami diagnostici a pagamento. E’ molto importante, per tale ragione, avviare la ricerca e fornire sostegno adeguato alle persone coinvolte, troppo spesso abbandonate a loro stesse. Per questo motivo, da ormai quasi 20 anni, faccio prevenzione partendo proprio dalla trasmissione di una cultura del rispetto nelle scuole, dove coinvolgo ragazzi e ragazze, e da serate come questa affinché l’endometriosi non venga più percepita come un problema “solo di donne””.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Endometriosi: informazione fondamentale, colpisce il 10% delle donne in età fertile

UdineToday è in caricamento