menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza neve: odissea per i camion friulani bloccati nelle strade

Numerosi autisti della provincia sono fermi lungo tutto lo stivale a causa del divieto di circolazione disposto dal Ministero dei Trasporti. La protesta del presidente di CNA Fita FVG Giosualdo Quaini

“Sei giorni, per essere ottimisti, per percorrere 850 kilometri è una follia”. Giosualdo Quaini, presidente regionale di CNA Fita Fvg, prendendo ad esempio un camionista fermo a Jesi da tre giorni a causa del blocco indetto per l'allarme meteo, parla di una vera e propria odissea per i numerosi camion friulani fermi lungo l'Italia.

Gli automezzi pesanti non possono infatti circolare per i disagi legati alla neve, “ma gli autisti che sono via da giorni e devono tornare a casa chi li aiuta? E chi paga loro il tempo perso? Le strade sono impraticabili, e intanto che si fa, aspettiamo il disgelo?"

Gli autisti si stanno riscaldando con stufette interne, consumando un sacco di gasolio . "Io esigo - tuona Quaini - che si puliscano le strade e che si ritiri la sventurata circolare del Sottosegretario ai Trasporti, che ha dato mandato ai Prefetti di bloccare in Italia gli automezzi pesanti senza fornire un'alternativa a chi era in strada."

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Udine usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento