menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Edilizia residenziale pubblica: in arrivo 13 milioni e mezzo di euro

In provincia di Udine interventi previsti nel capoluogo, a Manzano e Moggio Udinese. L'assessore Santoro:«Gli interventi dove c'è un elevato numero di alloggi pubblici inutilizzati e contemporaneamente un'alta domanda di alloggi in edilizia sovvenzionata»

La Giunta regionale, su proposta dell'assessore all'Edilizia Mariagrazia Santoro, ha definito i comuni ad alto disagio abitativo che saranno destinatari del "Programma di recupero e razionalizzazione degli immobili e degli alloggi di edilizia residenziale pubblica”, stabilendo i criteri per la ripartizione dei 13,5 milioni di euro statali assegnati a questo programma.

Gli interventi da finanziare interesseranno in provincia di Udine il capoluogo (68 alloggi), Moggio Udinese (12 alloggi) e Manzano (12 alloggi). In programma recuperi anche a Gorizia (72 alloggi), Ronchi dei Legionari (58 alloggi), Pordenone (60 alloggi), Maniago (19 alloggi), Casarsa della Delizia (10 alloggi), Trieste (1143 alloggi), Muggia (61 alloggi) e Duino Aurisina (13 alloggi). 

"Abbiamo individuato in questi dodici comuni quelli in cui c'è un elevato numero di alloggi pubblici inutilizzati e contemporaneamente un'alta domanda di alloggi in edilizia sovvenzionata", spiega Santoro, precisando che "il provvedimento contempera l'esigenza di rispondere alle domande dei cittadini, occupando immobili non utilizzati".

Saranno finanziate opere finalizzate a rendere prontamente disponibili gli alloggi sfitti attraverso interventi di importo inferiore a 15.000 euro da realizzare entro sessanta giorni dalla data di ricevimento del provvedimento regionale di concessione del finanziamento (disponibilità finanziaria 3.065.304 euro); saranno inoltre finanziati interventi per il ripristino e per la manutenzione straordinaria degli alloggi, delle parti comuni o dell'intero edificio attraverso un insieme di tipologie di intervento cumulativamente ammissibili a finanziamento nel limite di 50.000 euro per alloggio (disponibilità finanziaria di 10.228.582 euro). Le domande, da parte dei Comuni e delle Ater regionali interessate, dovranno pervenire alla Regione entro il 7 settembre 2015. Entro il 18 settembre 2015 la Regione dovrà formulare l'elenco delle proposte e trasmetterle al MIT - ministero delle Infrastrutture e Trasporti, cui compete l'assegnazione dei fondi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento