Eccellenze friulane in edilizia alla fiera di Longarone

Inaugurato il 21 febbraio a Longarone, nella fiera Costruire, lo stand del progetto Neutralità climatica al quale aderiscono i Comuni della provincia di Pordenone del gruppo Agenda 21 la Clanfe

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

Inaugurato il 21 febbraio a Longarone, nella fiera Costruire (tra le maggiori in Italia nel campo dell'edilizia), lo stand del progetto Neutralità climatica al quale aderiscono i Comuni della provincia di Pordenone del gruppo Agenda 21 la Clanfe. Il Comune di Zoppola è capofila del progetto: il sindaco Angelo Masotti Cristofoli ha annunciato il prossimo avvio di diagnosi energetica e sismica su dodici plessi scolastici dei Comuni del gruppo. Nel pomeriggio i partner del progetto hanno partecipato al workshop Preservare il clima è futuro.

Nel corso del workshop il sindaco di Zoppola Angelo Masotti Cristofoli ha illustrato l'impegno della sua amministrazione all'interno del progetto, Fabrizio Romanelli coordinatore del progetto per il gruppo di Agenda 21 La Clanfe (composto dalle amministrazioni di Arzene, Casarsa della Delizia, San Giorgio della Richinvelda, San Martino al Tagliamento, San Vito al Tagliamento, Valvasone e Zoppola) ha parlato del bilancio C02 dello stesso gruppo (con riduzione delle emissioni) e l'architetto Eleonora Oleotto ha presentato la "Guida al risparmio energetico e al benessere nelle abitazioni. Il nuovo Regolamento Edilizio Energia", il primo regolamento edilizio a essere realizzato in Friuli Venezia Giulia con la compartecipazione dei cittadini.

Il workshop ha visto coinvolti anche gli altri partner del progetto Neutralità climatica (Accademia dei Colloqui di Dobbiaco, Provincia di Belluno, Consorzio BIM "Piave" e l'Associazione per la Pianificazione Territoriale di Sillian). Nel corso dell'incontro è stato illustrato il ruolo che i Comuni possono avere nella lotta ai cambiamenti climatici, potenziando le energie rinnovabili e riducendo le emissioni di C02.

Presenti in fiera, sino al 24 febbraio, nello stand del progetto anche le due aziende pordenonesi vincitrici del Premio per l'efficienza energetica in edilizia. Si tratta dell'Arte e mestieri di Casarsa della Delizia (Pn), che propone un'innovativa calce con nanotecnologie, e la Pellegrini di Zoppola (Pn), con serramenti a efficienza climatica.



 

Torna su
UdineToday è in caricamento