rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Cronaca

È tempo di Udin&Jazz Winter 2

Domani comincia la seconda edizione di Udin&Jazz Winter: tre giorni di grande jazz da vivere in presenza, sul palco e in sala, al Teatro Palamostre di Udine

Torna a Udine uno degli appuntamenti più attesi dagli amanti della musica jazz, la seconda edizione di Udin&Jazz Winter - finalmente nella sua collocazione invernale - porterà a Udine i grandi protagonisti della jazz internazionale. Tre giornate di concerti, incontri, conversazioni, proiezioni, approfondimenti, per raccontare il poliedrico universo artistico che si muove nel mondo del jazz, cercando di restituire alcune delle sue innumerevoli declinazioni.

Il programma

Si parte domani, lunedì 6 dicembre alle 18.00, con una speciale proiezione realizzata in collaborazione con il CEC – Centro Espressioni Cinematografiche: il cinema Visionario ospiterà Jazz Noir, il film sulla morte di Chet Baker. Il film, firmato dal regista olandese Rolf van Eijk, si apre sulla morte improvvisa dell’icona del jazz e ripercorre i suoi ultimi giorni di vita. Una scomparsa prematura avvolta tutt’ora nel mistero.

La pellicola ricostruisce attentamente studi di registrazione degli anni ‘80 e recupera tracce originali dalle ultime incisioni di Chet Baker. Un racconto dalle atmosfere noir che indaga il genio e la sregolatezza del grande jazzista, trombettista e cantante, tormentato dalla tossicodipendenza.

Al Teatro Palamostre

Alle 20.45 il festival si sposta al Teatro Palamostre, cuore pulsante della seconda edizione: il debutto è affidato a uno dei musicisti più interessanti e significativi della scena britannica moderna, Tony Momrelle, cantante soul e jazz, songwriter, lead vocalist degli Incognito che i critici musicali John Rockwell (New York Times) e Paul Morley (BBC) hanno definito come «il legittimo erede di Stevie Wonder» per la somiglianza vocale e per il feeling unico della sua voce.

In una carriera musicale iniziata oltre 20 anni fa, si è esibito con alcuni dei più grandi artisti al mondo: Gloria Estefan, Celine Dion, Janet Jackson, Whitney Houston, Chaka Khan, Sade, Gary Barlow, Andrea Bocelli, Gwen
Stefani, Robert Palmer e molti altri. Momrelle è stato il cantante principale della famosa band britannica Acid-jazz Incognito per più di sedici anni prima di avviare la sua carriera da solista. Il suo acclamato album di debutto Keep
Pushing è stato pubblicato nel 2015, seguito da una Deluxe Edition dodici mesi dopo. Facendo propri Hathaway, Wonder e innumerevoli altri stili e idee attraverso la sua interpretazione autentica e assolutamente contemporanea di ciò che significa oggi la musica soul britannica, Momrelle ha realizzato qualcosa di profondamente speciale in Keep Pushing.

Il 26 aprile 2019 è uscito il suo secondo album in studio Best Is Yet To Come Descritto da Trevor Nelson come un pilastro della scena soul britannica. Tony Momrelle ha incanalato il suo inimitabile talento nel suo progetto solista, il cui risultato è un album che lo posiziona chiaramente alla pari dei grandi nomi con cui ha
collaborato.


Udin&Jazz Winter è organizzato dall’Associazione Culturale Euritmica e gode del sostegno di: Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Fondazione Friuli, Banca di Udine, Reale Mutua Assicurazioni Udine Franz Dilena e si svolgerà al Teatro Palamostre dal 6 all’8 dicembre 2021.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È tempo di Udin&Jazz Winter 2

UdineToday è in caricamento